NOMINA - Avviso relativo alla procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di ricercatore universitario di ruolo per il settore scientifico-disciplinare MED/42 - Igiene generale applicata, presso la facolta' di medicina e chirurgia.

IL RETTORE Visto il decreto rettorale n. 1632-2007 del 20 giugno 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 49 del 22 giugno 2007 - 4ª serie speciale - con il quale e' stata bandita la selezione comparativa ad un posto di ricercatore universitario di ruolo per il settore scientifico disciplinare MED/42 - Igiene generale applicata presso la facolta' di medicina e chirurgia di questo Ateneo;

Visto il decreto rettorale n. 3368-2007 del 14 novembre 2007, con il quale e' stata nominata la commissione giudicatrice, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 93 del 23 novembre 2007;

Visto il decreto rettorale n. 1452-2008 del 2 maggio 2008 con il quale sono stati approvati gli atti della valutazione comparativa ed e' stata dichiarata vincitrice della valutazione medesima la dott.ssa Angelone Anna Maria;

Vista la sentenza n. 3/2010 con la quale il Tribunale Amministrativo Regionale per l'Abruzzo ha annullato gli atti relativi alla procedura di valutazione comparativa ad un posto di ricercatore universitario SSD MED/42 - Igiene generale ed applicata;

Visto il provvedimento n. 614/2010 Prot. n. 11425 del 26 marzo 2010 con il quale e' stato annullato il predetto decreto rettorale n.

1452-2008 del 2 maggio 2008 con il quale sono stati approvati gli atti della valutazione comparativa;

Tenuto conto del parere espresso dall'Avvocatura Distrettuale dello Stato reso in data 11 agosto 2010 prot. n. 22039 in merito alle modalita' di esecuzione della citata sentenza, secondo il quale vi e' l'obbligo per l'Amministrazione, nell'ambito della procedura concorsuale, 'di ripetere le operazioni a partire dal momento in cui si e' verificata l'illegittimita' sanzionata dal giudice, ...';

Considerato che l'illegittimita', nella procedura di valutazione comparativa in questione, si e' verificata nella fase della valutazione dei candidati di spettanza della commissione giudicatrice;

Ritenuto, pertanto necessario, nel dare esecuzione alla sopra citata sentenza, procedere alla designazione di una nuova commissione giudicatrice al fine di garantire profili di legalita' e meritocrazia;

Visto il decreto rettorale n. 1745-2010 del 21 ottobre 2010 con il quale si e' deciso di procedere alla sostituzione integrale della commissione giudicatrice;

Vista la nota del 5 ottobre 2011, prot. n. 4449, con il quale il MIUR ha indetto una I sessione speciale 2011 per la costituzione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA