CONCORSO (scad. 31 gennaio 2011) - Bando per la valutazione comparativa per titoli per l'ammissione nelle diverse sedi consorziate al corso di dottorato di ricerca internazionale di architettura «Villard de Honnecourt» - A.A. 2010/2011 - III ciclo.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Visto lo statuto dell'Universita' IUAV di Venezia, emanato con decreto rettorale del 10 aprile 2009, n. 363;

Vista la legge 3 luglio 1998, n. 210 'Norme per il reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo' ed in particolare l'art. 4 'Dottorato di ricerca';

Visto il decreto ministeriale 30 aprile 1999, n. 224 'Regolamento in materia di dottorato di ricerca';

Visto il decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270 'Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei approvato con decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509';

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 aprile 2001 e sue successive modificazioni ed integrazioni relativamente alla 'Uniformita' di trattamento sul diritto agli studi universitari';

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 'Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa';

Visto il decreto rettorale n. 775 del 31 luglio 2009 'Regolamento interno della scuola di dottorato dell'Universita' IUAV di Venezia e in materia di dottorato di ricerca';

Vista la nota del Ministero dell'istruzione dell'universita' e della ricerca prot. n. 606 del 17 marzo 2010 di assegnazione di tre borse di studio aggiuntive sul fondo sostegno dei giovani che delega l'ateneo alla ripartizione delle stesse fra i due corsi di dottorato per i quali e' stata presentata domanda: corso di dottorato internazionale di architettura Villard de Honnecourt e corso di dottorato nuove tecnologie e informazione territorio e ambiente;

Vista la delibera n. 3 del consiglio della scuola di dottorato del 31 marzo 2010 che, sulla base delle priorita' indicate nelle domande per le borse di studio sul fondo sostegno dei giovani e delle specifiche esigenze di ciascun corso, ha assegnato due borse al dottorato internazionale di architettura Villard de Honnecourt - XXVI ciclo ed una al dottorato nuove tecnologie e informazione territorio e ambiente - XXV ciclo;

Viste le delibere del senato accademico del 21 aprile 2010 e del Consiglio di Amministrazione del 21 maggio 2010 relative all'istituzione e all'attivazione dei corsi di dottorato presso la scuola di dottorato di ricerca IUAV, nonche' alla definizione del numero e dell'importo delle borse di studio, contributi per l'accesso e la frequenza ai corsi di dottorato per l'anno accademico 2010/2011 - XXVI ciclo con inizio ufficiale il 1° gennaio 2011;

Visto il decreto rettorale n. 781 del 1° luglio 2010 'Determinazione ammontare e numero borse, contributi per l'accesso e la frequenza alla scuola di dottorato di ricerca IUAV - A.A.

2010/11';

Viste le delibere del senato accademico del 9 giugno 2010 e del consiglio di amministrazione del 30 luglio 2010 con cui si approva la stipula dell'accordo interuniversitario internazionale per l'istituzione, l'attivazione e il rilascio del titolo del dottorato internazionale di architettura Villard de Honnecourt;

Vista la delibera del senato accademico del 7 ottobre 2010 con cui si approva l'aggregazione delle borse di studio assegnate al dottorato europeo di architettura e urbanistica Quality of design al dottorato internazionale di architettura Villard de Honnecourt vincolandole alle tematiche di ricerca del dottorato Quality of design (QUOD);

Visto l'accordo interuniversitario internazionale per l'istituzione, l'attivazione e il rilascio del titolo di dottorato internazionale di architettura Villard de Honnecourt stipulato con l'Universita' degli studi di Camerino, l'Universita' degli studi 'G.

D'Annunzio' Chieti-Pescara, l'Universita' degli studi di Genova, l'Universita' degli studi di Napoli 'Federico II', l'Universita' degli studi di Palermo, l'Ecole Nationale Superieure d'Architecture de Paris-Belleville (Francia), la Technische Universiteit Delft (Olanda), la Lebanese American University (Libano) in particolare l'art. 6 relativo all'ammissione al corso;

Vista la comunicazione dell'Universidad Politecnica de Madrid Escuela Tecnica Superior de Arquitectura de Madrid (ETSAM) relativa alla conferma dell'intenzione a collaborare con l'Universita' IUAV nella realizzazione del dottorato internazionale di architettura Villard de Honnecourt, ma specificando che l'accordo istitutivo potra' essere sottoscritto entro il mese di gennaio 2011 in quanto la normativa interna dell'Universidad Politecnica de Madrid sul post laurea e' in corso di modifica;

Visto il decreto rettorale in corso di registrazione relativo all'istituzione e attivazione del dottorato internazionale di architettura Villard de Honnecourt dell'Universita' IUAV di Venezia per l'anno accademico 2010/11 - XXVI ciclo;

Visto il decreto rettorale n. 1265 del 26 novembre 2010 che approva la stipula della convenzione con l'Universita' 'G.

D'Annunzio' di Chieti-Pescara in merito all'assegnazione di un'ulteriore borsa di studio da mettere a concorso presso l'Universita' IUAV di Venezia;

Decreta

l'emanazione del bando per la valutazione comparativa, per titoli, per l'ammissione nelle diverse sedi consorziate al corso di dottorato di ricerca internazionale di architettura Villard de Honnecourt A.A.

2010/2011 - III ciclo.

Art. 1

Indizione della valutazione comparativa 1. E' indetta presso l'Universita' IUAV di Venezia una valutazione comparativa unica, per titoli, per l'ammissione nelle diverse sedi consorziate al seguente corso di cui si indicano i settori scientifico-disciplinari di riferimento, la durata, il coordinatore, la sede amministrativa, le sedi in convenzione interuniversitaria internazionale, i posti e le borse di studio messe a concorso.

Denominazione del corso: dottorato di ricerca internazionale di architettura 'Villard de Honnecourt' III ciclo.

Settori scientifico-disciplinari di riferimento: ICAR/14 Composizione architettonica e urbana, ICAR/15 - Architettura del paesaggio, ICAR/21 - Urbanistica, ICAR/12 - Tecnologia dell'architettura, ICAR/05 - Trasporti, ICAR/22 - Estimo.

Durata: tre anni.

Coordinatore: Giuseppe Ciorra, Ordinario Universita' di Camerino.

Posti totali: n. 24.

Sede amministrativa: Universita' IUAV di Venezia.

Posti totali banditi dodici comprensivi di quattro posti vincolati alle tematiche di ricerca QUOD.

Borse di studio sei di cui due vincolate alle tematiche di ricerca QUOD.

Presso l'Universita' IUAV possono essere ammessi in soprannumero, purche' risultanti nella graduatoria di merito e secondo l'ordine della graduatoria stessa, fino ad un massimo di due dottorandi. Gli ammessi in soprannumero devono appartenere ad una delle seguenti categorie:

di nazionalita' estera beneficiari di borsa di studio del Ministero degli affari esteri o di altra borsa di studio a qualsiasi titolo conferita;

titolari di assegno di ricerca senza borsa di studio a condizione che il corso a cui partecipano riguardi la stessa area scientifico disciplinare della ricerca per la quale sono destinatari dell'assegno. Il dottorando ammesso in soprannumero in qualita' di titolare di assegno di ricerca e' tenuto, al termine del corso, alla presentazione di una tesi di ricerca diversa dalla relazione prodotta a conclusione dell'attivita' derivante dall'assegno.

Sedi consorziate italiane:

Universita' degli studi di Camerino - posti banditi due di cui una con borsa di studio;

Universita' degli studi 'G. D'Annunzio' Chieti-Pescara (con finanziamento di una borsa di studio assegnata alla sede amministrativa);

Universita' degli studi di Genova;

Universita' degli studi di Napoli 'Federico II';

Universita' degli studi di Palermo.

Sedi consorziate straniere:

Ecole Nationale Superieure d'Architecture de Paris-Belleville (Francia) - posti banditi due;

Technische Universiteit Delft (Olanda) - posti banditi quattro;

Universidad Politecnica de Madrid (Spagna) - posti banditi due;

Lebanese American University (Libano) - posti banditi due.

  1. Le universita' consorziate si riservano di rideterminare, in aumento, il numero dei posti banditi.

  2. Il programma formativo del corso e' riportato nell'allegato 1 che costituisce parte integrante del presente bando.

    Art. 2

    Requisiti di ammissione per la partecipazione alla valutazione comparativa 1. Per le sedi italiane possono presentare domanda di partecipazione alla valutazione comparativa per l'ammissione al corso di dottorato di ricerca, di cui al presente decreto, senza limitazioni di eta' e cittadinanza, coloro che sono in possesso di laurea conseguita secondo gli ordinamenti antecedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 'Regolamento in materia di autonomia didattica degli atenei' modificato dal decreto ministeriale n. 270/2004 e coloro che sono in possesso di laurea specialistica/magistrale ai sensi del succitato decreto ministeriale n. 509/1999 ovvero di titolo di laurea conseguito presso universita' straniere ritenuto idoneo dal collegio docenti del corso di dottorato come previsto al successivo comma 2.

  3. Per l'ammissione presso le sedi italiane i candidati in possesso di titolo accademico straniero, che non sia stato gia' dichiarato equipollente ad una laurea italiana, dovranno, unicamente ai fini dell'ammissione alla valutazione comparativa, allegare alla domanda di ammissione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA