La cittadinanza come ?cuore federale' dell'Unione

Autore:Luigi Moccia
Pagine:55-64
 
ESTRATTO GRATUITO
LUIGI MOCCIA*
LA CITTADINANZA COME ‘CUORE FEDERALE’
DELL’UNIONE
1. Il tema che mi propongo di affrontare, riprendendo cose già scritte altrove,
è quello della cittadinanza europea1.
La scelta di questo tema riguarda essenzialmente la possibilità di attribuire
alla cittadinanza europea un oggettivo rilievo costituzionale e, in termini spinel-
liani, federale, nel solco del resto di una giurisprudenza oramai classica della
Corte del Lussemburgo, che consente di dare una lettura della cittadinanza al li-
vello dell’Unione come istituto intorno al quale ripensare il modello di integra-
zione europea, a partire da radici socio-culturali e più propriamente giuridico-
istituzionali di formazione di una civitas come ‘cuore’ – o, se si preferisce, come
‘anima’ – della federazione europea.
Vale a dire: la prospettiva in cui questo tema s’inserisce è quella che guarda
alla necessità, oggi più che mai evidente e avvertita, di un punto di appoggio, che
sia anche punto di vista, su cui far leva per ‘(ri-)sollevare l’Europa’, l’Europa
unita; nel senso, letteralmente, di elevarla a un livello di maggiore, più matura e
consapevole auto-coscienza, ovvero di coscienza collettiva del suo farsi in un
certo modo e per certi obiettivi e compiti (indicati dai trattati).
2. Un punto di appoggio e di vista riguardo al futuro dell’Unione, che sembra
prestarsi per un utilizzo idoneo a far emergere, insieme con la complessità, una
maggiore consapevolezza delle implicazioni socio-politico-istituzionali e giuridi-
che del processo di costruzione dell’Europa unita, può essere dunque offerto dalla
‘cittadinanza’, declinata secondo l’ossimoro della ‘cittadinanza europea’: quale
nozione di cittadinanza proiettata in una dimensione concettualmente ‘altra’, in
apparenza opposta e contraddittoria, rispetto a quella che ne fa piuttosto un attri-
buto della ‘nazionalità’ (con cui spesso tende a confondersi e ad essere confusa).
Come può darsi, infatti, una cittadinanza europea? Una cittadinanza senza
popolo; non esistendo un popolo europeo, ma solo comunità connotate da carat-
* Cattedra Jean Monnet, Università Roma Tre.
1 Più di recente v. L. MOCCIA, Il ‘sistema’ della cittadinanza europea: un mosaico in compo-
sizione, in Id. (cur.), Diritti fondamentali e Cittadinanza dell’Unione, Milano, 2010, pp. 165 ss.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA