CIRCOLARE 1 luglio 2016, n. 62871 - Aggiornamento delle modalita' tecniche di trasmissione delle informazioni relative agli aiuti pubblici concessi alle imprese. (16A05239)

 
ESTRATTO GRATUITO

Alle Amministrazioni pubbliche titolari di aiuti di Stato Ai Soggetti gestori di aiuti di Stato 1. Premessa L'art. 14 della legge 29 luglio 2015, n. 115 («Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea. Legge europea 2014») ha apportato sostanziali modifiche alle disposizioni in materia di monitoraggio e controllo degli aiuti di Stato previste dalla legge 24 dicembre 2012, n. 234, sostituendo, tra l'altro, l'intero art. 52. Il nuovo art. 52, in attuazione dell'Accordo di partenariato 2014-2020, prevede la trasformazione della banca dati istituita presso questo Ministero ai sensi dell'art. 14 della legge 5 marzo 2001, n. 57 in «Registro nazionale degli aiuti di Stato» e stabilisce che detto Registro nazionale venga utilizzato al fine di espletare le verifiche necessarie al rispetto dei divieti di cumulo e di altre condizioni previste dalla normativa europea per la concessione degli aiuti di Stato o degli aiuti «de minimis». La disciplina per il funzionamento del Registro nazionale degli aiuti di Stato e' demandata dal comma 6 del precitato art. 52 a un regolamento, attualmente in corso di perfezionamento. Lo stesso comma 6 prevede che, fino alla data di entrata in vigore del citato regolamento, si applicano le modalita' di trasmissione delle informazioni relative agli aiuti alle imprese stabilite dall'art. 14, comma 2, della citata legge n. 57/2001, costituite, in particolare, dal decreto del Ministro delle attivita' produttive 18 ottobre 2002, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 258 del 4 novembre 2002, e dalle modalita' tecniche per la trasmissione rese note da questa Direzione generale ai sensi dell'art. 3 del medesimo decreto attuativo 18 ottobre 2002. Nelle more dell'adozione del regolamento di cui al piu' volte citato art. 52, a partire dal mese di luglio 2016 e' prevista la disponibilita' di una nuova versione, profondamente reingegnerizzata, della predetta banca dati istituita presso questo Ministero dalla legge n. 57/2001 (di seguito, «Registro Aiuti»), realizzata nella prospettiva di anticipare i servizi che saranno offerti dal Registro nazionale degli aiuti di Stato. La presente circolare descrive, ai sensi dell'art. 3 del decreto del Ministro delle attivita' produttive 18 ottobre 2002, le nuove modalita' tecniche per la trasmissione al sistema «Registro Aiuti» delle informazioni relative agli aiuti concessi alle imprese, compresi gli aiuti a...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA