Brevetto: contratto di cessione dei diritti (Art. 2589 c.c.)

Autore:Cinzia De Stefanis
Aggiornato al:Settembre 2008
RIEPILOGO

Art. 1 - Premesse. Art. 2 - Oggetto del contratto. Art. 3 - Obblighi delle parti. Art. 4 - Violazione. Art. 5 - Compensi. Art. 6 - Modalità dei pagamenti. Art. 7 - Penali. Art. 8 - Disposizioni varie. Art. 9 - Notifiche e comunicazioni. Art. 10 - Legge applicabile. Art. 11 - Clausola compromissoria.

 
ESTRATTO GRATUITO

Page 1106

Tra

L'Istituto . . . con sede in . . . Via . . . n. . . . codice fiscale e partita IVA . . . in persona del suo presidente . . .

e

Il . . . nato a . . . il . . . e residente a . . . Via . . . codice fiscale . . . (di seguito, per brevità, «il titolare»)

Premesso
  1. che l'ente nazionale di ricerca promuove, programma, coordina ed effettua ricerche sia di base che tecnologiche nel campo della fisica della materia e nei campi affini, con riferimento anche alla scienza e tecnologia dei materiali, alla tecnologia avanzata ed alla metrologia in genere;

  2. che il titolare nell'ambito di . . . . ha raggiunto realizzato un «. . .» (qui di seguito "invenzione") suscettibile di domanda di brevetto;

  3. che l'ente è istituzionalmente impegnato nello sforzo di trasferire i risultati della ricerca nel mondo produttivo delle piccole e medie imprese e della grande azienda;

  4. che è intenzione delle parti disciplinare, secondo le modalità nel seguito specificate, la concessione del diritto di brevetto; tutto ciò premesso e considerato, si stipula e si conviene quanto segue:

@Art. 1 - Premesse

Le premesse formano parte integrante e sostanziale del presente contratto.

@Art. 2 - Oggetto del contratto

Il titolare cede a . . . , che accetta, ogni diritto al brevetto relativo all'invenzione ai sensi e per gli effetti dell'art. 1472 del codice civile alle condizioni nel seguito specificate.

@Art. 3 - Obblighi delle parti

L'ente si impegna:

  1. ad esaminare i requisiti di brevettabilità dell'invenzione verificando lo stato dell'arte con l'aiuto delle banche dati, redigendo una scheda di valutazione discussa con gli inventori secondo una procedura che assicuri il massimo impegno di riservatezza;

  2. a proteggere, avvalendosi della collaborazione di studi professionali, le invenzioni brevettabili, elaborando la corretta strategia di protezione, scrivendo e depositando domande di brevetto nazionali ed estere;

  3. a sostenere tutte le spese e le tasse, in ogni tempo in Italia o all'estero, in relazione alle domande di brevetto e/o brevetti (di seguito definite "il brevetto") rivendicanti l'invenzione;

  4. ad intraprendere azioni volte allo sfruttamento commerciale del brevetto, ricercando partner industriali, conducendo le negoziazioni per la concessione di licenze o la cessione del brevetto, avviando progetti congiunti con le imprese. Il titolare si impegna ed obbliga:

    Page 1107

  5. a riconoscere che l'ente ha il pieno ed incondizionato diritto...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA