DECRETO 26 febbraio 2007 - Riconoscimento, al sig. Bratislav Aleksic, di titolo di studio estero, quale titolo abilitante per l'esercizio in Italia dell'attivita' di agente e rappresentante di commercio.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE

per il commercio, le assicurazioni e i servizi

Vista la domanda con la quale il sig. Bratislav Aleksic, cittadino serbo, ha chiesto il riconoscimento del titolo di studio posseduto, e cioe' il diploma di economista rilasciato dalla Scuola superiore di economia di Belgrado, ai fini della sua iscrizione nel Ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio di cui alla legge n. 204 del 3 maggio 1985;

Visto il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, recante il testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394, recante il Regolamento di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, a norma dell'art. 1, comma 6, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286;

Visto, in particolare, l'art. 49 del decreto n. 394 del 1999, che disciplina le procedure di riconoscimento dei titoli professionali abilitanti per l'esercizio di una professione, conseguiti in un Paese non appartenente all'Unione europea;

Vista la dichiarazione di valore in loco rilasciata dall'Ambasciata d'Italia a Belgrado, attestante che il diploma conseguito dall'interessato e' un titolo finale di scuola secondaria superiore che consente l'esercizio della professione di ragioniere;

Vista l'ulteriore dichiarazione rilasciata dal Ministero degli affari esteri della Repubblica di Serbia, attestante che ivi l'esercizio dell'attivita' di agente o rappresentante commerciale non e' soggetto ad obbligo di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA