Quali basi normative per una società secolarizzata? Fede e ragione nell'ultimo Habermas

Autore:Maurizio Sozio
Pagine:645-653
RIEPILOGO

1. Religione e società: tre stadi. - 2.Una legittimazione secolarizzata: Fatti e norme. - 3. Società secolarizzata e patologie della modernità. - 4. Un ritorno della religione nella sfera pubblica? - 5. Post-secolarità.

 
ESTRATTO GRATUITO
MAURIZIO SOZIO
QUALI BASI NORMATIVE
PER UNA SOCIETÀ SECOLARIZZATA?
FEDE E RAGIONE NELL’ULTIMO HABERMAS
S: 1. Religione e società: tre stadi. – 2.Una legittimazione secolarizzata:
Fatti e norme. – 3. Società secolarizzata e patologie della modernità. – 4. Un
ritorno della religione nella sfera pubblica? – 5. Post-secolarità.
La domanda fondamentale [Grundfrage] da cui muove la riessione de-
gli ultimi scritti habermasiani attorno al ruolo della religione nel moderno
stato liberale di diritto è quella posta da Ernst Wolfgang Böckenförde in Die
Entstehung des Staates als Vorgang der Säkularisation (1967), e cioè se “lo
stato liberale, secolarizzato, vive di presupposti normativi che esso di per sé
non può garantire”. 1
Se, hegelianamente, la losoa è il proprio tempo appreso col pensiero,
tale domanda svela immediatamente la sua portata losoca. Si tratta, infatti,
di indagare a proposito dell’esistenza, in una società secolarizzata, di con-
dizioni normative – ormai scollegate dal pensiero metasico – in grado di
garantire una sufciente integrazione sociale.
Nel presente studio si ricostruirà brevemente la questione del rapporto
tra fede e integrazione sociale specialmente negli ultimi scritti di Habermas,
non senza prima aver passato rapsodicamente in rassegna tre distinte fasi in
cui è possibile suddividere la riessione dell’allievo di Adorno sul rapporto
tra fede e società
1. La religione, intesa come sistema di valori fondato su dogmi di fede, ha
subìto nel corso del lungo iter speculativo che ha caratterizzato la copiosa pro-
duzione scientifica di Habermas differenti interpretazioni. Si possono, infatti,
approssimativamente, individuare tre fasi distinte del suo pensiero attraverso le
quali si è differentemente articolato il rapporto tra religione e società.
1 E. W. B, Die Entstehung des Staates als Vorgang der Säkularisation, in E. W.
B, Recht, Staat, Freiheit, Suhrkamp, Frankfurt am Main, 1991, p. 112. Traduzione
italiana: E. W. B, La nascita dello stato come processo di secolarizzazione, in E. W.
B Diritto e secolarizzazione. Dallo Stato moderno all’Europa Unita, Laterza, Roma-
Bari, 2007, p.53.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA