DECRETO 7 maggio 2012 - Rinnovo dell''autorizzazione al laboratorio «IRSAQ S.r.l.» al rilascio dei certificati di analisi nel settore vitivinicolo. (12A06062)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE

dello sviluppo agroalimentare e della qualita'

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche, ed in particolare l'art. 16, lettera d);

Visto il regolamento (CE) n. 491/2009 del Consiglio del 25 maggio 2009 che modifica il regolamento (CE) n. 1234/2007 recante organizzazione comune dei mercati agricoli e disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento unico OCM) e che all'art. 185-quinquies prevede la designazione, da parte degli Stati membri, dei laboratori autorizzati ad eseguire analisi ufficiali nel settore vitivinicolo;

Visto il regolamento (CE) n. 606/2009 della Commissione del 10 luglio 2009 recante alcune modalita' di applicazione del regolamento (CE) n. 479/2008 del Consiglio per quanto riguarda le categorie di prodotti vitivinicoli, le pratiche enologiche e le relative restrizioni;

Visto il decreto 14 maggio 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana (serie generale) n. 122 del 26 maggio 2008 con il quale al laboratorio IRSAQ S.r.l., ubicato in Picerno (PZ), SS 94 Km. 33 e' stata rinnovata l'autorizzazione al rilascio dei certificati di analisi nel settore vitivinicolo;

Vista la domanda di ulteriore rinnovo dell'autorizzazione presentata dal laboratorio sopra indicato in data 28 marzo 2012 e perfezionata il 2 maggio 2012;

Considerato che il laboratorio sopra indicato ha dimostrato di avere ottenuto in data 16 febbraio 20112 l'accreditamento relativamente alle prove indicate nell'allegato al presente decreto e del suo sistema qualita', in conformita' alle prescrizioni della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, da parte di un organismo conforme alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17011 ed accreditato in ambito EA - European Cooperation for Accreditation;

Ritenuti sussistenti le condizioni...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA