Operazione antipirateria dell'Unione Europea ATALANTA. Periodo di guida italiana della Forza marittima - EUNAVFOR - in mare

Autore:Giovanni Gumiero
Pagine:77-88
 
ESTRATTO GRATUITO
77
GIOVANNI GUMIERO
Contrammiraglio della Marina Militare Italiana
OPERAZIONE ANTIPIRATERIA DELL’UNIONE EUROPEA
ATALANTA. PERIODO DI GUIDA ITALIANA DELLA FORZA
MARITTIMA - EUNAVFOR - IN MARE1
SOMMARIO: 1. Introduzione. - 2. La missione ed i compiti. - 3. Le operazioni in
mare. - 4. Risultati.
1. Introduzione
Da molti anni, nella definizione dell’area geostrategica di inte-
resse nazionale, è stato coniato il concetto di “Mediterraneo allar-
gato”, un’area di interesse strategico per l’Italia non più limitata al
solo Mediterraneo, ma che si estende a sud, dal Canale di Suez, nel
Mar Rosso, abbracciando la Penisola Arabica, fino al Corno
d’Africa e al Golfo Persico. Si tratta di aree vitali per l’economia e
gli interessi commerciali nazionali perché, attraverso esse, sono as-
sicurati con il Mediterraneo i collegamenti e l’arrivo di tutti quei
prodotti che influenzano l’economia nazionale. Il pericolo derivan-
te da fenomeni legati a minacce alla sicurezza della navigazione di
qualsiasi tipo, quali ad esempio la pirateria, pone una seria limita-
zione al libero flusso dei sostentamenti energetici e quindi econo-
mici di grandi, medie e piccole potenze regionali che si affacciano
sul Mar Mediterraneo, tra cui l’Italia. Vale la pena di pensare a
quale sarebbe l’impatto sulla nostra economia, e sui nostri porti,
qualora le grandi compagnie di navigazione, per raggiungere il
1 Le opinioni qui espresse e già riportate in occasione del seminario sono
esclusive dell’autore.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA