DECRETO 20 febbraio 2012 - Interventi ammessi al finanziamento sul Fondo per lo sviluppo delle isole minori - Annualita'' 2009. (12A09591)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO PER GLI AFFARI REGIONALI, IL TURISMO E LO SPORT

di concerto con

IL MINISTRO DELL'INTERNO

e

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto l'articolo 2, comma 41, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, che istituisce, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per gli affari regionali, il Fondo di sviluppo delle isole minori, al fine di finanziare interventi specifici nei settori dell'energia, dei trasporti e della concorrenza diretti a migliorare le condizioni e la qualita' della vita nelle suddette zone;

Visto l'articolo 27, comma 14, della legge 23 luglio 2009, n. 99, che, modificando l'ultimo periodo del sopra richiamato articolo 2, comma 41, indica che i criteri per l'erogazione del suddetto Fondo sono stabiliti con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per i rapporti con le regioni, di concerto con il Ministro dell'interno e con il Ministro dell'economia e delle finanze, sentite l'Associazione nazionale dei comuni delle isole minori (ANCIM) e la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, e successive modificazioni e che, con decreto del Ministro per i rapporti con le regioni, di concerto con i Ministri dell'interno e dell'economia e delle finanze, sono individuati gli interventi ammessi al relativo finanziamento, previa intesa con gli enti locali interessati;

Visto l'allegato «A» dell'articolo 25, comma 7, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, che indica gli ambiti territoriali ai fini dell'individuazione delle isole minori;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 1° ottobre 2010, che detta i criteri per l'erogazione del Fondo di sviluppo delle isole minori;

Visti in particolare gli articoli 7 ed 8 del citato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1° ottobre 2010, che disciplinano le modalita' di valutazione dei progetti;

Visto altresi' l'articolo 9 del citato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1° ottobre 2010, a seguire solo d.P.C.M., che disciplina la procedura per l'adozione del decreto di individuazione degli interventi riferiti all'annualita' 2009, stabilendo che gli interventi ammessi a finanziamento sono individuati sulla base dell'elenco di cui all'articolo 7, comma 2, con decreto del Ministro per i rapporti con le regioni e per la coesione territoriale, ora Ministro per gli affari regionali, il turismo e lo sport, di concerto con i Ministri dell'interno e dell'economia e delle finanze, previa intesa con gli enti locali interessati;

Visto l'elenco degli interventi proposti come ammissibili al finanziamento dal Dipartimento per gli affari regionali, trasmesso, ai sensi del citato articolo 7, comma 2, al Ministro per i rapporti con le regioni e per la coesione territoriale pro tempore, in data 20 settembre 2011, ai fini dell'adozione del decreto di cui al citato articolo 9;

Visto che nel predetto elenco non e' stato...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA