Riconoscimento, alla sig.ra Alia Asfendiarova, della qualificazione professionale acquisita in Russia, quale titolo abilitante per l'accesso e l'esercizio della professione di accompagnatore turistico nell'ambito del territorio nazionale.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE

dell'ex Direzione generale turismo

Visto il decreto-legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito con legge 17 luglio 2006, n. 233, art. 19-quater, che trasferisce al Ministero per i beni e le attivita' culturali le dotazioni finanziarie, strumentali e di personale della direzione generale del turismo gia' del Ministero delle attivita produttive;

Vista la legge 29 marzo 2001, n. 135, recante ´riforma della legislazione nazionale del turismoª;

Visto il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero e successive integrazioni;

Visto l'art. 1, comma 2, del citato decreto legislativo n. 286/1998 e successive modifiche, che prevede l'applicabilita' del decreto legislativo stesso anche ai cittadini degli Stati membri dell'Unione europea in quanto si tratti di norme piu' favorevoli;

Visto l'art. 49 del decreto del Presidente della Repubblica n. 394/1999 che disciplina le procedure di riconoscimento dei titoli professionali abilitanti per l'esercizio di una professione conseguita in un Paese non appartenente all'Unione europea;

Vista l'istanza della sig.ra Alia Asfendiarova, cittadina italiana e russa, nata a Kapustin (Russia) il 19 aprile 1965, diretta ad ottenere il riconoscimento della qualificazione professionale acquisita in Russia, ai fini dell'accesso ed esercizio in Italia della professione di accompagnatore turistico nelle lingue: russo, inglese e italiano;

Considerato che la Conferenza di servizi ha espresso parere favorevole al riconoscimento richiesto previo superamento di una misura compensativa consistente in una prova attitudinale (esame orale);

Vista la nota dell'Ambasciata della Federazione Russa al riguardo;

Sentito il rappresentante di categoria nel corso della riunione della Conferenza di servizi;

Considerato che gli adempimenti relativi all'esecuzione e valutazione della misura compensativa sono di competenza della provincia di Venezia che ha indicato i contenuti della stessa da realizzarsi tramite prova attitudinale (esame orale);

Decreta:

Art. 1.

Alla sig.ra Alia Asfendiarova, cittadina italiana e russa, nata a Kapustin (Russia) il 19 aprile 1965, e' riconosciuto il titolo di qualificazione professionale di cui in premessa quale titolo abilitante...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA