AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE DI LECCO - Affidamento servizi assicurativi

Affidamento servizi assicurativi II.1.2)Servizi 06

II.1.3)Appalto pubblico II.1.5)Servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: Lotto 1) RCT/O; Lotto 2) All Risks del Patrimonio II.1.6)66515000 66516000

II.1.8)SI,2,le offerte vanno presentate per uno o piu lotti II.1.9)SI II.2.1)Importo presunto annuo (non costituente base d'asta) al lordo delle imposte di Euro 2.650.000,00 - Lotto 1) RCT/O: Euro 2.500.000,00 (dal 30/06/2010 al 31/12/2012) - LOTTO 2) All Risks del Patrimonio: Euro 150.000,00 (dal 30/06/2010 al 31/12/2014) Valore stimato IVA esclusa:6 925 000,00 EUR II.3)30/06/2010-31/12/2014

III.1.1)A pena di esclusione dalla gara, l'impresa offerente deve presentare una Garanzia provvisoria pari al 2% del valore stimato dell'appalto per il periodo di 3 anni, da calcolarsi esclusivamente sui lotti a cui intende partecipare, sotto forma di cauzione o di fideiussione, nei termini previsti dall'art. 75 del D. Lgs.

163/2006.La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'art. 1957, comma 2, Cod. Civ., nonche l'operativita della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. La garanzia copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell'affidatario, ed e svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto stesso. La garanzia deve avere validita di 180 giorni dalla data di presentazione dell'offerta.L'Impresa aggiudicataria e obbligata a costituire garanzia fidejussoria, ai sensi dell'art. 113 D. Lgs. 163/2006

III.1.3)E' permessa la coassicurazione, ai sensi dell'art. 1911

Cod. Civ. E' inoltre permessa l'Associazione Temporanea di Imprese ai sensi dell'articolo 37 del D.Lgs. 163/2006. Non sara altresi ammessa la compartecipazione (o singolarmente o in riunione di temporanea di imprese) di Coassicurazioni, ATI e Imprese ad esse aderenti. Le offerte dovranno prevedere quota di ritenzione del rischio pari al 100%. La Compagnia aggiudicataria delegataria/mandataria dovra ritenere una quota maggioritaria con il minimo del 40%, ciascuna impresa coassicuratrice delegante/mandante dovra ritenere una quota minima del 20%.Per compartecipazione si intende la presentazione per un medesimo lotto di differenti offerte in concorrenza tra loro III.2.1)Le Imprese...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA