COMUNE DI BERGAMO DIREZIONE AFFARI ISTITUZIONALI AGENZIA CONTRATTI (scad. 24 febbraio 2010) - PROCEDURA APERTA

 
ESTRATTO GRATUITO

PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE Comune di Bergamo - Agenzia Contratti - con sede in Piazza Matteotti 27, 24122 Bergamo, tel. 035.399058 fax 035 399302 indirizzo e-mail contratti@comune.bg.it.

  1. OGGETTO DELL'APPALTO Procedura aperta per l'appalto dei lavori di manutenzione straordinaria strade, piazze, parcheggi, percorsi pedonali e luoghi aperti al pubblico transito con abbattimento barriere architettoniche e riasfaltature - anno 2009.

    Determinazione a contrarre n. 2741 Reg.Det. in data 4 dicembre 2009

    C.I.G. 0426936EB7

    N. GARA 491607

    Le opere comprese nell'appalto sono specificate nell'art. 1 del capitolato speciale d'appalto.

    Il progetto comprende le seguenti categorie:

    Categoria prevalente Cat. OG3 importo euro 770.000,00

  2. IMPORTO DELL'APPALTO Euro 770.000,00 (settecentosettantamila/00) di cui Euro 15.000,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso.

  3. FORMA DELL'APPALTO L'appalto verra' aggiudicato ai sensi dell'art. 82 comma 2 lettera

    a) del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. mediante ribasso percentuale sull'elenco prezzi delle opere a misura posto a base di gara.

    5 CRITERI DI INDIVIDUAZIONE DELLE OFFERTE ANORMALMENTE BASSE.

    L'Amministrazione comunale appaltante valutera' la congruita' delle offerte che superano la media determinata ai sensi dell'art. 86, comma 1 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i.

    L'esclusione del 10% delle offerte di maggiore e minore ribasso e' finalizzata esclusivamente alla determinazione della soglia di anoma-lia e non comporta la loro automatica esclusione dalla gara.

  4. CRITERI DI VERIFICA DELLE OFFERTE ANORMALMENTE BASSE.

    L'Amministrazione comunale appaltante procedera', avvalendosi se del caso, di apposita Commissione tecnica, alla verifica della prima migliore offerta, se la stessa appaia anormalmente bassa, ai sensi dell'articolo 87 del D.lgs.163/2006 e s.m.i. con il procedimento previsto al successivo articolo 88 del medesimo decreto.

    In caso di gara deserta o di deposito di offerte non appropriate sotto il profilo degli offerenti e delle offerte si procedera' all'aggiudicazione mediante procedura negoziata ai sensi dell' art.

    57, comma 2) lettera a), del Dlgs 163/2006 e s.m.i..

    L'aggiudicazione avverra' anche in presenza di una sola offerta purche' valida.

  5. LUOGO D'ESECUZIONE Comune di Bergamo 8. DURATA DELL'APPALTO L'appalto ha la durata complessiva di giorni 240 (duecentoquaranta) naturali, successivi e continui, decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori.

  6. CONSULTAZIONE PROGETTO La consultazione e la visione del progetto, durante il periodo di pubblicazione del presente bando, sara' possibile al mattino dei giorni feriali (sabato escluso) dalle ore 09.00 alle ore 12.00 presso la Divisione Infrastrutture ed Arredo Urbano il Settore Infrastrutture - Servizio Strade e Parcheggi - Palazzo Uff- via Canovine n. 23Piazza Matteotti - piano terra n. 3 (tel.

    035/399404.404); l'Impresa richiedente, a propria cura e spese, potra' altresi' effettuare copia degli elaborati progettuali presso il CENTRO COPIA F.LLI FUMAGALLI via Palma il Vecchio n. 115/117 (c/o complesso il Triangolo - 1° piano), telef. 035/247362.

  7. TERMINE ULTIMO PER IL RICEVIMENTO DELLE OFFERTE:

    Il plico contenente l'offerta e la relativa documentazione, pena l' esclusione dalla gara, dovra' pervenire entro e non oltre le ore 12,30 del giorno 24 febbraio 2010 presso l'Ufficio Protocollo della Divisione Gestione Documentale del Comune di Bergamo - Piazza Matteotti n. 3.

    Il plico potra' anche essere spedito al rischio del concorrente, per mezzo della posta o di terze persone ed anche in tale caso il plico, per essere valido, dovra' pervenire al predetto ufficio in busta chiusa non piu' tardi del predetto giorno ed ora.

    Il plico dovra' indicare all'esterno sia il nome dell'impresa offerente, in caso di associazione il nome di tutti i concorrenti associati, sia l'oggetto della gara.

  8. DATA ORA E LUOGO DELL'APERTURA:

    Comune di Bergamo, Piazza Matteotti n. 3 - 2° piano, il giorno 26 febbraio 2010 alle ore 9,15 .

    La data della seduta pubblica di riapertura delle operazioni di gara per la comunicazione di aggiudicazione a conclusione del procedimento di verifica delle anomalie, sara' comunicata ESCLUSIVAMENTE sul sito internet della stazione appaltante.

    Le operazioni di gara saranno pubbliche e pertanto chiunque e' ammesso ad assistervi.

  9. CAUZIONI E ALTRE FORME DI GARANZIA RICHIESTE:

    Cauzione provvisoria pari al 2% dell'importo dei lavori - Euro 15.400,00. (quindicimilaquattrocento/00) -- presentata, a pena di esclusione, con le modalita' previste dall'art. 75 del D. Lgs. n.

    163/2006 e s.m.i..

    In caso di Associazione Temporanea d'Imprese, non ancora formalmente costituita, la suddetta cauzione, se prestata mediante polizza o fidejussione, dovra' risultare intestata a tutti i componenti dell'A.T.I. stessa con specificato espressamente mandanti e mandatari, pena l'esclusione dalla gara.

    L'aggiudicatario dovra' obbligatoriamente costituire, prima della firma del contratto, la cauzione definitiva ai sensi all'art. 113 del D.Lgs n. 163/2006 e s.m.i..

    Ai sensi dell'art. 129, comma 1, del D. Lgs 163/2006 e s.m.i.

    l'Impresa appaltatrice, almeno 10 giorni prima della consegna dei lavori, dovra' presentare polizza assicurativa per un massimale non inferiore a Euro 1.000.000,00 (unmilione/00unmilionecinquecentomila), che copra i danni eventualmente subiti dal Comune ad opere o impianti, anche preesistenti, verificatisi nel corso dei lavori;

    detta polizza dovra' altresi' contenere assicurazione di r.c. verso terzi (con specificazione che tra le persone siano compresi i rappresentanti della Stazione Appaltante, della Direzione Lavori, dei Collaudatori, quando presenti in cantiere) con un massimale per responsabilita' civile verso terzi pari al 5% della somma assicurata con il minimo di Euro Euro 1.000.000,00 (unmilione/00).

  10. MODALITA' DI VERSAMENTO DELLA TASSA SULLE GARE Le offerte dovranno essere corredate, a pena di esclusione, dalla ricevuta del versamento di EURO 40,00 (quaranta/00) relativo al contributo previsto dall'art.1, commi da 65 a 69, della Legge n.

    266/2005.

    Il versamento di detto contributo va effettuato secondo le modalita' previste dalla deliberazione dell'Autorita' per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture in data 24.01.2008.

    A comprova dell'avvenuto pagamento, il partecipante deve allegare all'offerta la ricevuta in originale del versamento ovvero fotocopia dello stesso.

    Gli estremi del versamento effettuato presso gli uffici postali devono essere comunicati al sistema on-line di riscossione all'indirizzo http://riscossione.avlp.it.

  11. MODALITA' DI FINANZIAMENTO E PAGAMENTO:

    L'opera e'...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA