AZIENDA USL DI MODENA (scad. 21 gennaio 2010) - Bando di gara d'appalto

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

Bando di gara d'appalto I.1) Denominazione: Azienda USL di Modena. Servizio responsabile Acquisti Economale e Logistica. Indirizzo via S. Giovanni del Cantone n. 23 - c.a.p. 41121 Modena. Telefono 059/435900-902 - Telefax 059/435666 - Posta elettronica (e-mail) a.ferroci@ausl.mo.it Indirizzo Internet (URL) www.usl.mo.it - Codice fiscale e partita I.V.A. n. 02241850367. Responsabile del procedimento: dott.ssa Roberta Ronchetti, (e-mail): r.ronchetti@ausl.mo.it - CIG n.

0411057EF3.

II.1.3) Tipo: appalto di servizi - cat. 25 - CPC. 93.

II.1.6) Descrizione dell'appalto: servizio quadriennale di mediazione linguistico culturale per le esigenze dell'Azienda Usl di Modena capofila (escluso l'ospedale di Baggiovara) in unione d'acquisto con l'azienda Ospedaliero Universitaria di Modena.

II.1.7) Luogo di esecuzione dei servizi: Modena e provincia.

II.1.9) Divisione in lotti: no.

II.1.10) Ammissibilita' di varianti: si'.

II.2) Quantitativo o entita' dell'appalto: l'entita' economica complessiva dell'appalto ammonta ad € 2.000.000,00 I.V.A. esclusa.

II.2.2) Opzioni: e' data facolta' all'offerente di svincolarsi dalla propria offerta qualora nel termine massimo di novanta giorni dall'aggiudicazione non si sia proceduto alla stipulazione del contratto.

II.3) Durata dell'appalto: 48 mesi. Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico.

III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: cauzione provvisoria in sede di offerta pari al 2% dell'importo dell'appalto, salve le riduzioni di cui all'art. 75, del decreto legislativo n. 163/2006.

Cauzione definitiva pari al 10% dell'importo netto di assegnazione, salvi gli incrementi di cui all'art. 113, del decreto legislativo n.

163/2006.

III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di prestatori di servizi aggiudicatario dell'appalto: orizzontale, non sussistono prestazioni secondarie.

III.2.1) Indicazioni riguardanti la situazione propria del prestatore di servizi, nonche' informazioni e formalita' necessarie per la valutazione dei requisiti minimi di carattere economico e tecnico che questi deve possedere.

III.2.1.1) Situazione giuridica - prove richieste.

Autocertificazione attestante l'inesistenza delle cause generali di esclusione dai pubblici appalti di servizi previste dall'art. 45, p.1 e p.2 della...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA