TRAMBUS S.P.A. (scad. 11 gennaio 2010) - BANDO DI GARA N. 14/2009 - PROCEDURA RISTRETTA (ai sensi del D. Lgs. 12.04.2006 n. 163 e s.m.i.)

 
ESTRATTO GRATUITO

BANDO DI GARA N. 14/2009 - PROCEDURA RISTRETTA (ai sensi del D. Lgs. 12.04.2006 n. 163 e s.m.i.) 1. Ente Appaltante: Trambus S.p.A., Via Prenestina, 45 - 00176 ROMA - tel. 06-46954661 - 06-46954614 - fax 06-46954704 - sito internet:

www.trambus.com e www.trambus.eu.

  1. (non pertinente) 3. Tipo di appalto: lavori CPV: 45234121-0 - 349441000 -5 - 349441200-8

  2. Luogo di prestazione: All'interno del territorio del Comune di Roma e all'interno dei depositi Trambus di Prenestina e Porta Maggiore.

  3. a) Natura dell'appalto: Lavori, servizi e forniture occorrenti per gli interventi di pronto intervento e per la manutenzione dell'armamento e delle infrastrutture della rete tranviaria, presente all'interno del territorio del Comune di Roma e all'interno dei depositi Trambus di Prenestina e di Porta Maggiore, da esperire con il sistema delle e-Procurement, per un importo complessivo dell'appalto stimato in Euro 2.300.000,00, oltre IVA di legge, comprensivo degli oneri concernenti la sicurezza dei lavoratori sui cantieri ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i..

    I lavori compresi nell'appalto in oggetto sono riferibili alle Categorie e Classifiche (ex allegato A - D.P.R. n.34/2000 e s.m.i.) di seguito indicate con i relativi importi:

  4. Categoria OS 29 - Class. IV - Prevalente - Armamento Ferroviario - Importo Euro 2.000.000,00;

  5. Categoria OG 3 - Class. II - Scorporabile e/o subappaltabile Opere Stradali - Importo Euro 300.000,00;

  6. Costi della sicurezza (D.P.R. 222 del 03.07.03) - Importo Euro 115.000.00, compresi negli importi dei punti precedenti, non soggetti a ribasso d'asta.

    (Il valore stimato massimo del contratto e' pari ad Euro 5.060.000,00 oltre IVA di legge, di cui Euro 2.300.000,00 oltre IVA di legge, quale importo per la durata di un anno dell'appalto, Euro 2.300.000,00 oltre IVA di legge, quale importo per la opzione di rinnovo per un anno dell'appalto ed Euro 460.000,00 quale importo massimo per la opzione di estensione nell'ambito del 20% dell'importo contrattuale).

    Trambus S.p.A. si riserva eventualmente di variare del piu' o meno 20% l'importo contrattuale delle attivita' in oggetto, secondo le esigenze aziendali.

    Verranno utilizzate le eventuali economie di gara.

    b), c), d), e) - (non pertinenti) 6. (non pertinente) 7. non sono autorizzate varianti in sede di presentazione dell'offerta e/o in corso di esecuzione dell'appalto.

  7. Durata dell'appalto: la durata dell'appalto e' di un anno a decorrere dalla data di sottoscrizione del Verbale di Consegna dei Lavori e, comunque, fino alla concorrenza dell'importo contrattuale.

    L'appalto potra' essere rinnovato per 1 (uno) ulteriore anno su esplicita richiesta di Trambus S.p.A. da esercitarsi almeno 30 (trenta) giorni prima della scadenza.

  8. Soggetti ammessi a partecipare e forma giuridica: sono ammesse imprese singole e/o raggruppate a norma dell'art. 34 del D.Lgs.

    12.04.06 n° 163 e s.m.i..

    1. In caso di raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari di concorrenti, G.E.I.E. e operatori economici di cui all'art. 34 lett.

      d), e), f) ed f-bis) del D.Lgs. n° 163/06 e s.m.i., si applica quanto previsto all'art. 37 del D.Lgs. n°163/06 e s.m.i.. e all'articolo 95, comma 2 (in caso di RTI/consorzi di tipo orizzontale) e comma 3 (in caso di RTI/consorzi di tipo verticale) del DPR 554/99.

      I requisiti relativi alla situazione giuridica di cui al successivo punto 14 lettere a), d) ed e) nonche' il requisito di capacita' economico- finanziaria di cui allo stesso punto 14 lettera c), dovranno essere posseduti da ogni impresa raggruppata/consorziata.

      Ai sensi dell'art. 37, co. 13, del D.Lgs. n° 163/06 e s.m.i. i concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo dovranno eseguire i lavori nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento.

      In caso di raggruppamento/consorzio il requisito di partecipazione previsto alla lettera b) del punto 14. deve intendersi commisurato alla quota di assunzione dei lavori.

      A.1. Nel caso di R.T.I./consorzi ordinari/G.E.I.E. non ancora costituiti, in aggiunta a quanto previsto alla lett. A) di cui sopra, dovra' inoltre essere presentata una dichiarazione di impegno a costituirsi in caso di aggiudicazione, contenente l'indicazione dell'impresa qualificata mandataria nonche' l'indicazione delle quote di ripartizione dei lavori tra le componenti il raggruppamento.

      Detta dichiarazione dovra' essere sottoscritta da tutte le societa' del costituendo raggruppamento/consorzio/G.E.I.E. La dichiarazione eventuale di cui al successivo punto 14. lett. f) dovra' invece essere resa dalla sola mandataria.

      A.2. Nel caso di R.T.I./consorzi ordinari/G.E.I.E. gia' costituiti in aggiunta a quanto previsto alla lettera A) di cui sopra, dovra' essere presentato l'atto, contenente mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse, qualificata mandataria nonche' le parti di assunzione di lavori.

      La dichiarazione eventuale di cui al punto 14. lett. f) e' presentata dalla sola mandataria.

    2. In caso di consorzi tra societa' cooperative di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA