REGIONE TOSCANA ESTAV CENTRO (scad. 17 dicembre 2009) - BANDO DI GARA

 
ESTRATTO GRATUITO

BANDO DI GARA I.1) Amministrazione aggiudicatrice: ESTAV Centro (Ente per i Servizi Tecnico Amministrativi dell'Area Vasta Centro) - Sede Legale Viale Michelangiolo 41 - 50125 Firenze (Italia) - indirizzo internet http://negotia.datamanagement.it/estav-centro Punti di contatto:

Dipartimento ABS - S.C. Acquisizione Servizi di Natura Sanitaria ed Economale - Via San Salvi, 12 - 50135 Firenze. Responsabile del Procedimento: sig. Filippo Omoboni tel. +39055/6263.869/251, fax:

+39055/6263895, e-mail: filippo.omoboni@estav-centro.toscana.it I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice: Organismo di diritto pubblico - Settore di attivita': servizi generali delle amministrazioni pubbliche. L'Amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici. II.1.1) Denominazione dell'appalto: Procedura aperta, ai sensi del D.Lgs. 163/2006, per l'affidamento dei servizi assicurativi contro rischi diversi delle Aziende Sanitarie dell'Area Vasta Centro Regione Toscana e dell'ESTAV Centro. II.1.2) Tipo di appalto: servizi cat. 6 - Luogo esecuzione Area Vasta Centro Toscana. II.1.3.) L'avviso riguarda: un appalto pubblico. II.1.6) CPV - Oggetto principale - Lotto 1: 66512100 Lotto 2 66514110 II.1.8) L'appalto e' diviso in n°2 Lotti - Lotto n°1:

Infortuni cumulativa CIG n°039277502F - Lotto n°2: RCA Libro Matricola CIG n°039277937B - Le offerte possono essere presentate per uno o piu' lotti. II.2.1) Entita' totale dell'appalto: Euro 5.400.000,00. II.3) Durata dell'appalto: 36 mesi III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: Deposito cauzionale provvisorio pari al 2% del valore a base d'asta del singolo lotto con le modalita' di cui all'art.75 del D.Lgs.163/2006. Deposito cauzionale definitivo pari al 10% dell'importo aggiudicato con le modalita' di cui all'art. 113 del D.Lgs.163/2006. III.1.2) Modalita' di pagamento: fondi propri di bilancio. III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: e' permessa la coassicurazione, ai sensi dell'art.1911 C.C. e la ripartizione del rischio tra piu' Imprese associate senza obbligo di responsabilita' solidale. E' inoltre permessa l'Associazione Temporanea di Imprese ai sensi dell'art.37 del D.Lgs. 163/2006. La Compagnia aggiudicataria delegataria/mandataria dovra' ritenere una quota maggioritaria...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA