CONCORSO (scad. 26 ottobre 2009) - Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria B, posizione economica 3, area dei servizi generali e tecnici, per le esigenze dell'azienda agraria.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRIGENTE Visto il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 e successive modifiche ed integrazioni;

Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168;

Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche e integrazioni;

Vista la legge 24 dicembre 1993, n. 537, ed in particolare l'art.

5;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n.

487 e successive modifiche e integrazioni, per quanto applicabile alla luce dell'art. 45, comma 11, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 80;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i;

Visto il decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215;

Visto il decreto legislativo 31 luglio 2003, n. 236;

Vista la legge 6 agosto 2009, n. 133 cosi' come modificata dalla legge 9 gennaio 2009, n. 1;

Visto il contratto collettivo di lavoro del personale tecnico amministrativo del Comparto Universita', sottoscritto in data 16 ottobre 2008;

Visto il Regolamento sull'accesso all'impiego presso l'Alma Mater Studiorum - Universita' di Bologna da parte del personale tecnico-amministrativo adottato con d.r. n. 190/732 del 17 giugno 2002;

Vista la delibera Consiglio di Amministrazione di questo Ateneo del 30 ottobre 2007 con la quale e' stato approvato il Piano triennale di fabbisogno del personale tecnico relativo agli anni 2007/2009;

Viste le delibere del Consiglio di Amministrazione di questo Ateneo del 19 dicembre 2008 e del 3 marzo 2009 con le quali il sopracitato Piano triennale e' stato modificato, limitatamente all'anno 2009, in conformita' alle limitazioni alle assunzione del personale nelle Universita' introdotte dalla legge n. 133/2008 cosi' come modificata dalla legge n. 1/2009;

Considerato che nelle delibere sopra citate e' stata tra l'altro autorizzata l'attivazione di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato di categoria B, area dei servizi generali e tecnici, per le esigenze dell'Azienda agraria;

Considerato che, sia la procedura prevista all'art. 34-bis decreto legislativo n. 165/2001, volta al reclutamento delle unita' di personale mediante mobilita' esterna, sia la procedura prevista dall'art. 46 del C.C.N.L (trasferimenti di personale del comparto), hanno dato esito negativo;

Rilevato che nel caso di svolgimento della prova preselettiva, possano costituire utile ragione per l'esonero dalla stesse, ferme restando tutte le altre prove, l'aver gia' prestato attivita' di lavoro, per almeno due anni, presso questo Ateneo, per un profilo professionale analogo a quello ricercato;

Ravvisata conseguentemente la necessita' di procedere, come consentito dall'art. 5 del Regolamento sull'accesso all'impiego presso l'Alma Mater Studiorum - Universita' di Bologna da parte del personale tecnico-amministrativo adottato con d.r. n. 190/732 del 17 giugno 2002, all'indizione di una selezione pubblica per tre posti di categoria B, posizione economica B3, area amministrativa, per le esigenze dell'Azienda Agraria;

Rilevato altresi' che nel caso di svolgimento della prova preselettiva, possano costituire utile ragione per l'esonero dalla stessa, ferme restando tutte le altre prove, l'aver gia' prestato attivita' di lavoro, per almeno due anni, presso questo Ateneo, per un profilo analogo a quello ricercato;

Dispone:

Art. 1.

Numero dei posti E' indetto presso l'Alma Mater Studiorum Universita' di Bologna un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria B, posizione economica 3, area dei servizi generali e tecnici, per le esigenze dell'Azienda Agraria.

La figura professionale ricercata sara' adibita a supporto delle esigenze del Laboratorio per analisi terreno e semi, addetto alla manutenzione e alla preparazione del materiale di laboratorio.

Le principali attivita' per cui la persona e' selezionata sono:

supporto al coordinamento e alla logistica del personale agricolo avventizio;

supporto nelle attivita' di gestione dei campioni vegetali;

manutenzione degli strumenti di laboratorio;

rendicontazione delle ore di lavoro e del materiale utilizzato.

L'Amministrazione garantisce parita' e pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento nei luoghi di lavoro.

La sede di servizio per la quale il presente bando viene indetto e' Bologna.

L'Amministrazione si riserva la possibilita' di utilizzare la graduatoria di merito anche per soddisfare future ed eventuali esigenze, anche temporanee, non solo per la sede di Bologna ma anche per quelle di Forli', Cesena, Rimini e Ravenna.

Art. 2.

Requisiti generali di ammissione Per l'ammissione al concorso e' richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o cittadinanza di uno degli Stati membri dell'Unione europea;

2) titolo di studio: diploma di scuola secondaria di primo grado (ex scuola media);

I candidati che hanno conseguito il titolo di studio all'estero dovranno allegare la traduzione del titolo autenticata dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare italiana nonche' la documentazione relativa all'equipollenza o quella relativa al riconoscimento accademico. In alternativa al decreto di equipollenza o di riconoscimento potra' essere presentata copia della richiesta degli stessi. In quest'ultimo caso i candidati saranno ammessi con riserva.

L'equipollenza o il riconoscimento del titolo di studio devono comunque essere posseduti al momento dell'assunzione.

3) possesso di una esperienza professionale certificata di almeno due anni presso Aziende Agrarie pubbliche o private, coerente con la professionalita' ricercata;

4) eta' non inferiore agli anni 18;

5) idoneita' fisica all'impiego. L'amministrazione ha facolta' di sottoporre a visita medica di controllo il candidato convocato per la stipula del contratto di lavoro, in base alla normativa vigente;

6) di essere in posizione regolare in relazione agli obblighi di leva;

7) godimento dei diritti politici.

Non possono essere ammessi al concorso coloro che siano esclusi dall'elettorato politico attivo nonche' coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell'art. 127, primo comma, lett. d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3.

I cittadini degli Stati membri dell'Unione europea devono possedere, ai fini dell'accesso ai posti della pubblica amministrazione, i seguenti requisiti:

  1. godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;

  2. essere in possesso, fatta eccezione per la titolarita' della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

  3. avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

    Tutti i requisiti prescritti devono essere posseduti dai candidati alla data di scadenza del termine utile per la presentazione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA