CONCORSO (scad. 18 settembre 2009) - Realizzazione di un Master per l'internazionalizzazione delle imprese - 43ª edizione del «CorCe (Corso di specializzazione in Commercio Estero) Fausto De Franceschi».

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL PRESIDENTE Vista la legge n. 68 del 25 marzo 1997, 'Riforma dell'ICE';

Visto il decreto ministeriale 11 novembre 1997, n. 474, 'Regolamento recante l'approvazione dello Statuto dell'ICE';

Visto il decreto ministeriale dell'11 giugno 2007 del Ministero del commercio internazionale concernente le 'Linee di indirizzo dell'attivita' promozionale per gli anni 2008-2010';

Vista la delibera 01/09 'Programma delle Attivita' Promozionali 2009' e la relativa approvazione intervenuta con D.D.G. per le politiche di internazionalizzazione e la Promozione Scambi del Ministero dello sviluppo economico del 20 maggio 2009;

Vista la delibera presidenziale n. 021/09 del 26 giugno 2009:

Ha determinato la realizzazione di un Master per l'internazionalizzazione delle imprese - 43ª edizione del 'CorCE (Corso di specializzazione in Commercio Estero) Fausto De Franceschi' - che ha lo scopo di formare quadri specializzati destinati ad essere impiegati, presso piccole e medie imprese, consorzi e associazioni, in attivita' volte allo sviluppo degli scambi con l'estero e dei processi di internazionalizzazione delle aziende.

Art. 1.

Corso e posti L' Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE), che provvede autonomamente all'attuazione del Programma Promozionale secondo le indicazioni programmatiche del Ministero vigilante, organizza un Master per l'internazionalizzazione delle imprese - riservato ad un massimo di 20 vincitori delle prove di selezione di cui al presente bando.

Il Master, a tempo pieno, con frequenza obbligatoria e della durata complessiva di circa 12 mesi, comprese le previste sospensioni, iniziera' ad ottobre 2009, avra' luogo a Roma e si articolera' in:

- fase d'aula di sei mesi circa ( 950 ore );

- stage aziendale in Italia di due mesi circa ( 350 ore );

- stage all'estero di due mesi circa ( 350 ore );

- studio individuale di un mese circa ( 150 ore ).

Le prove di selezione avranno luogo secondo il calendario di seguito riportato:

Prima prova scritta: 28 settembre 2009, ore 9,00, presso Ergife Palace Hotel - Via Aurelia n. 619 - 00165 Roma.

Tutti i candidati che non hanno ricevuto comunicazione di esclusione sono ammessi a tale prova automaticamente.

I risultati della prova scritta saranno resi noti, nella stessa giornata, mediante affissione della graduatoria nei locali dell'Ergife Palace Hotel;

Prove orali: 5-6-7-8 ottobre ore 8,30, presso i locali del Centro Formazione e Convegni 'Ettore Massacesi' dell'I.C.E., via Liszt n.

21, 00144 Roma-Eur (tel. 06 59921) a seguito di apposita convocazione.

Nel caso che circostanze straordinarie o imprevedibili rendano necessario rinviare lo svolgimento delle prove di selezione, la notizia del rinvio e del nuovo calendario, viene prontamente diffusa mediante avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4ª serie speciale 'Concorsi e esami'.

Tali informazioni sono disponibili anche sul sito Internet dell'Istituto: www.ice.gov.it e www.campus.ice.gov.it .

Art. 2.

Requisiti Gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del presente bando:

  1. diploma di laurea (vecchio ordinamento), laurea breve o laurea specialistica conseguita presso le facolta' di economia, scienze politiche, giurisprudenza, scienze statistiche, ingegneria, lingue con votazione di almeno 99/110 o 90/100.

    I candidati in possesso di titoli di studio non rilasciati da Universita' italiane dovranno essere in possesso del riconoscimento da parte di una Universita' italiana del proprio titolo di studio straniero (http://www.giustizia.it/cassazione/leggi/dpr394

    99.html#Art.%2048);

  2. cittadinanza italiana, di altro Stato membro dell'Unione europea o di altro Stato extracomunitario (in quest'ultimo caso i candidati dovranno essere regolarmente soggiornanti in Italia);

  3. godimento dei diritti politici (nello Stato di provenienza o appartenenza);

  4. non aver riportato condanne penali e/o essere stato sottoposto a misure di sicurezza e/o di non avere in corso procedimenti penali a proprio carico e/o procedimenti per l'applicazione di misure di sicurezza (in caso contrario indicare le condanne e/o i procedimenti subiti o in corso). Le eventuali condanne riportate vanno indicate anche nei casi in cui sia stata concessa la non menzione nei certificati rilasciati dal casellario giudiziario e richiesta...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA