Fce Bank Plc - Succursale Italiana

 
ESTRATTO GRATUITO

AVVISO DI CESSIONE CREDITI PRO SOLUTO Avviso di cessione di crediti in blocco e pro soluto ai sensi dell'art. 58 del Decreto Legislativo 1 settembre 1993, n. 385 ('Testo Unico Bancario') FCE Bank plc, che agisce tramite FCE Bank plc - succursale italiana, con sede in via Andrea Argoli, 54 - 00143 Roma, iscritta nel Registro delle Imprese di Roma al n. 7905-93, R.E.A. n. 782158 ed iscritta nel registro tenuto dalla Banca d'Italia ai sensi dell'art.

13 del Testo Unico Bancario ('FCE Italia') COMUNICA che la stessa FCE Italia, in forza di un contratto di cessione, avente ad oggetto crediti pecuniari individuabili 'in blocco' ai sensi e per gli effetti dell'articolo 58 del Testo Unico Bancario, stipulato in data 25 giugno 2009 con Globaldrive (Italy) IV S.r.l., societa' costituita ai sensi della legge 130/99, con sede legale in Via G. Spontini n. 1 - 37131 Verona (Italia) e n. 04020770261 di iscrizione al Registro delle Imprese di Verona, iscritta al n. 37649 dell'elenco generale tenuto presso la Banca d'Italia ai sensi dell'articolo 106 del Testo Unico Bancario ed al n. 33172 dell'elenco speciale tenuto presso la Banca d'Italia ai sensi dell'articolo 107 del Testo Unico Bancario ('SPV'), ha acquistato in blocco e pro soluto da SPV tutti i crediti pecuniari (per capitale, interessi, anche di mora, diritti accessori e connessi, spese, ulteriori danni e quant'altro) derivanti da contratti di finanziamento per l'acquisto di autoveicoli e veicoli commerciali originati da FCE Italia e successivamente ceduti da FCE Italia a SPV, di cui SPV risultava titolare alle ore 24.00 del 31 maggio 2009 con le seguenti caratteristiche:

Tutti i crediti di cui Globaldrive (Italy) IV S.r.l. era titolare alle ore 24:00 del 31 maggio 2009 con le seguenti caratteristiche:

(a) crediti regolati dalla legge italiana;

(b) crediti denominati in Euro;

(c) crediti i cui debitori non sono enti a cui si applica il R.D.

24 novembre 1923, n. 2440;

(d) crediti i cui debitori erano residenti (ovvero, se imprese sono operanti ovvero se enti hanno sede), alla data del 6 aprile 2009, nelle zone colpite dal terremoto che ha riguardato parte della regione Abruzzo nel mese di aprile 2009, come individuate nel decreto n. 3 emesso dal Commissario Delegato in data 16 aprile 2009, e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 aprile 2009;

(e) crediti ceduti da FCE Bank plc - succursale italiana a Globaldrive (Italy) IV S.r.l. nell'ambito di una operazione di cartolarizzazione effettuata nel mese di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA