AVVISO - Nomina commissione giudicatrice della valutazione comparativa ad un posto di ricercatore universitario presso la facolta' di giurisprudenza. (D.R. n. 6321).

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 marzo 1995;

Vista la legge 3 luglio 1998, n. 210;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo 2000, n.

117;

Visto il decreto rettorale n. 895 del 23 gennaio 2001 con il quale questa Universita' ha emanato il Regolamento recante le modalita' di espletamento delle procedure di valutazione comparativa e la nomina in ruolo dei professori ordinari, associati e dei ricercatori, a norma dell'art. 1 della legge 3 luglio 1998, n. 210 e del decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo 2000, n. 117;

Visto il decreto rettorale n. 10053 del 10 ottobre 2005, il cui avviso e' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª serie speciale 'Concorsi ed esami' - n. 82 del 14 ottobre 2005 con il quale e' stata indetta la procedura di valutazione comparativa per la copertura di n. 14 posti di Ricercatore universitario presso questa Universita', di cui n. 1 posto assegnato alla Facolta' di Giurisprudenza - per il settore scientifico IUS/01 - Diritto privato;

Visto il decreto rettorale n. 11963 del 29 settembre 2008 con cui e' stata annullata la fase endoprocedimentale relativa alla prova orale della predetta valutazione comparativa ed e' stata dichiarata decaduta la relativa Commissione giudicatrice;

Visto il decreto rettorale n. 1511 dell'11 febbraio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª serie speciale 'Concorsi ed esami' - n. 18 del 6 marzo 2009, con cui e' stata nominata la Commissione giudicatrice della succitata valutazione comparativa, che risulta cosi' composta: Prof. Liotta Giuseppe - ordinario presso la Facolta' di Scienze Motorie dell'Universita' degli studi di Palermo; Prof. Ciancio Mario associato presso la Facolta' di Economia - dell'Universita' degli studi di Napoli 'Federico II'; Dott.ssa Cavaliere Bianca Maria ricercatore presso la Facolta' di Giurisprudenza dell'Universita' degli studi del Salento;

Viste le note con cui la Dott.ssa Biancamaria Cavaliere ha rassegnato le proprie dimissioni dalla succitata commissione per gravi motivi personali e familiari;

Ritenute valide le motivazioni addotte dalla succitata Dott.ssa Biancamaria Cavaliere;

Visto il risultato delle operazioni di voto per le elezioni dei componenti delle Commissioni giudicatrici;

Ritenuto di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA