Ordinanza nº 159 da Corte Costituzionale, 15 Luglio 2015

Relatore:Nicolò Zanon
Data di Resoluzione:15 Luglio 2015
Emittente:Corte Costituzionale
 
ESTRATTO GRATUITO

ORDINANZA N. 159

ANNO 2015

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE COSTITUZIONALE

composta dai signori:

-           Alessandro                 CRISCUOLO                                   Presidente

-           Paolo Maria                NAPOLITANO                                  Giudice

-           Giuseppe                    FRIGO                                                     ”

-           Paolo                          GROSSI                                                   ”

-           Giorgio                       LATTANZI                                              ”

-           Aldo                           CAROSI                                                   ”

-           Marta                          CARTABIA                                             ”

-           Mario Rosario             MORELLI                                                ”

-           Giancarlo                    CORAGGIO                                            ”

-           Giuliano                      AMATO                                                   ”

-           Silvana                        SCIARRA                                                ”

-           Daria                           de PRETIS                                               ”

-           Nicolò                         ZANON                                                   ”

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 554, della legge 24 dicembre 2012, n. 228 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato ‒ Legge di stabilità 2013), promosso dalla Regione autonoma Sardegna con ricorso notificato il 26 febbraio 2013, depositato in cancelleria l’8 marzo 2013 ed iscritto al n. 41 del registro ricorsi 2013.

Visto l’atto di costituzione del Presidente del Consiglio dei ministri; 

udito nell’udienza pubblica...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA