Sentenza nº 605 da C.G.A.R. Sicilia, 14 Novembre 2014

Data di Resoluzione14 Novembre 2014
EmittenteC.G.A.R. Sicilia

Il CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA

in sede giurisdizionale

ha pronunciato la presente

DECISIONE

Marco Lipari, Presidente

Ermanno de Francisco, Consigliere

Silvia La Guardia, Consigliere

Giuseppe Mineo, Consigliere, Estensore

Giuseppe Barone, Consigliere

per la riforma

della sentenza del T.A.R. SICILIA ? PALERMO (Sez. II) n. 01699/2013

sul ricorso n. 946/ 2013 R.G. proposto da:

VIDEO MEDITERRANEO s.r.l., rappresentata e difesa dagli avv. Vincenzo Galazzo e Giovanni Immordino, con domicilio eletto presso Giovanni Immordino in Palermo, via Libertà n. 171;

CO. RE. COM. - Comitato Regionale Comunicazioni Sicilia, in persona del legale rappresentante pro tempore;

MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO, in persona del legale rappresentante pro tempore; rappresentati e difesi per legge dall'Avvocatura Distrettuale dello Stato, presso i cui Uffici, in Palermo, via De Gasperi, n. 81, sono domiciliati;

T.G.S. s,p.a., in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentato e difeso dall'avv. Alessandro Algozini, con domicilio eletto presso Alessandro Algozini in Palermo, via Duca della Verdura n. 4;

Visti il ricorso in appello e i relativi allegati;

Visti gli atti di costituzione in giudizio di Ministero dello Sviluppo Economico e di T.G.S. s.p.a.;

Viste le memorie difensive;

Visti tutti gli atti della causa;

Relatore nell'udienza pubblica del giorno 10 aprile 2014 il Cons. Giuseppe Mineo e uditi per le parti l'Avvocato G. Immordino e l'Avvocato dello Stato Ciani;

Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue.

FATTO

Viene in discussione l'appello avverso la sentenza citata in epigrafe, con la quale il primo Giudice ha dichiarato improcedibile il ricorso principale e respinto il ricorso per motivi aggiunti con i quali l'odierna società appellante chiedeva l'annullamento dei provvedimenti impugnati all'esito dei quali veniva negato l'accesso ai benefici previsti dall'art. 45 comma 1, lett. b) D.M. 5.11.2004 n. 292.

Le Amministrazioni appellate si sono costituite e hanno presentato memoria, depositata il 7 marzo 2014. Anche la società TGS contro interessata, è intervenuta nel giudizio, depositando memoria l?8 marzo 2014.

Nell'udienza del 10 aprile 2014 l'appello è stato trattenuto per la decisione.

DIRITTO

Con il ricorso introduttivo, e con ricorso per successivi motivi aggiunti, la Video Mediterranea s.r.l., società gerente due emittenti televisive terrestri (Video Mediterranea e Video Mediterranea 2) ha denunciato che a causa della erronea valutazione operata a suo danno circa la mancata...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT