FI.LA.S. SOCIETA' FINANZIARIA LAZIALE DI SVILUPPO - S.P.A (scad. 17 aprile 2009) - BANDO DI GARA

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE - I.1)DENOMINAZIONE,

INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: FI.LA.S. SOCIETA' FINANZIARIA LAZIALE DI SVILUPPO - S.P.A. Indirizzo postale:

VIA DELLA CONCILIAZIONE, 22 Citta': ROMA Codice postale: 00193 Paese:

Italia. Punti di contatto: UFFICIO APPROVVIGIONAMENTI Telefono: +39

06328851

All'attenzione di: PASQUALE FLAVIANI Posta elettronica:

gare@filas.it Indirizzo internet Amministrazione aggiudicatrice(URL):www.filas.it.Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati.Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati.Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati.

I.2)TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA'Organismo di diritto pubblico - Altro SVILUPPO REGIONALE.L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO - II.1)DESCRIZIONE II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA PER IL DISTRETTO TECNOLOGICO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI DEL LAZIO. II.1.2)Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: Servizi - Categoria di servizi: N.07 Luogo principale di esecuzione: REGIONE LAZIO - Codice NUTS ITE4. II.1.3) L'avviso riguarda: un appalto pubblico. II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: Implementazione e gestione di una piattaforma di integrazione per il Distretto Tecnologico per i Beni e le Attivita' Culturali del Lazio. Portale Orizzontale atto a contenere tutte le azioni degli interventi dell'APQ 6 'Ricerca, Innovazione Tecnologica,

Reti Telematiche' - Stralcio -'Costituzione di un Distretto per le nuove Tecnologie applicate ai Beni ed alle Attivita' Culturali'. La Fornitura include le attivita' di gestione e hosting del portale.

II.1.6)CPV(Vocabolario comune per gli appalti) Vocabolario principale - Oggetto principale 72000000. II.1.7) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no. II.1.8) Divisione in lotti: no. II.1.9) Ammissibilita' di varianti: no.

II.2)QUANTITATIVO O ENTITA' DELL'APPALTO -II.2.1) Quantitativo o entita' totale Euro 1.666.667,00 (Euro unmilioneseicentosessantaseimilaseicentosessantasette/00) oltre IVA come per legge, di cui Euro 16.666,67 (Euro sedicimilaseicentosessantasei/67) oltre IVA per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. La stazione appaltante si riserva la facolta' di estendere il contratto per i servizi complementari non compresi nel contratto iniziale, che, a seguito di una circostanza imprevista, siano divenuti necessari all'esecuzione del servizio oggetto del contratto iniziale, ove non possano essere separati, sotto il profilo tecnico o economico, dal contratto iniziale, senza recare gravi inconvenienti alla stazione appaltante, ovvero pur essendo separabili dall'esecuzione del contratto iniziale, siano strettamente necessari al suo perfezionamento, per un valore complessivo stimato non superiore al cinquanta per cento dell'importo del contratto iniziale;

la stazione appaltante si riserva, altresi',la facolta' di negoziare il contratto per nuovi servizi consistenti nella ripetizione di servizi analoghi gia' affidati, ove siano conformi al progetto di base, nei tre anni successivi alla stipulazione del contratto iniziale sino all'importo di Euro 3.333.333,34 (Euro tremilionitrecentotrentatremilatrecentotrentatre/34). Valore stimato,

IVA esclusa 1666667.00 Moneta: EUR. II.2.2) Opzioni: no. II.3)DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: Periodo in mesi: 18 (dall'aggiudicazione dell'appalto) SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO,

FINANZIARIO E TECNICO III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO - III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste:All'atto della presentazione dell'offerta dovra' essere presentato un documento...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA