CONCORSO (scad. 26 marzo 2009) - Ampliamento del numero dei posti relativi al dottorato di ricerca in scienze e tecnologie biomediche (XXIV ciclo) e riapertura dei termini di ammissione.

(Prot. 3988-III/6 - Rep. D.R. 187-2009).

IL RETTORE Visto l'art. 4 legge 3 luglio 1998, n. 210;

Visto il decreto ministeriale 30 aprile 1999, n. 224;

Visto il Regolamento di Ateneo in materia di dottorato di ricerca, approvato dal senato accademico nella seduta dell'11 dicembre 2002 e successive modifice;

Visto il decreto rettorale 1637-2008 prot. 35696-III/6 del 9 dicembre 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4ª serie speciale 'Concorsi ed esami' - n. 99 del 19 dicembre 2008, con il quale sono stati istituiti i dottorati di ricerca del XXIV ciclo ed indetti i relativi concorsi di ammissione;

Considerato che al dottorato di ricerca in Scienze e tecnologie biomediche (XXIV ciclo) sono stati assegnati quattro posti, di cui due coperti da borsa di studio (finanziate con fondi del bilancio di Ateneo);

Preso atto che il Collegio dei docenti del dottorato di ricerca in Scienze e tecnologie biomediche, nella seduta 3 febbraio 2009, ha chiesto l'assegnazione di due borse di studio aggiuntive rinveniente da economie di spesa relative a sei annualita' di borsa non corrisposta per rinuncia dei dottorandi aventi diritto del XXIII ciclo;

Vista la delibera del Consiglio di Dipartimento del 3 febbraio 2009, che ha riassegnato al predetto dottorato le economie di spesa;

Vista la nota prot. n. 3716-III/6 del 6 febbraio 2009, con la quale il Coordinatore del predetto dottorato ha chiesto l'ampliamento, di quattro unita', del numero dei posti programmato per la frequenza al corso;

Preso atto che, con la medesima nota, il Coordinatore ha chiesto la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso di ammissione;

Tenuto conto della disponibilita' delle strutture operative e scientifiche per l'attivita' di studio e di ricerca dei dottorandi;

Considerato che non e' stato possibile...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA