CONCORSO (scad. 19 marzo 2009) - Concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto per profilo tecnologo - III livello - con contratto di lavoro a tempo determinato, per l'area scientifica «Tecnolologie avanzate e strumentazione» settore tecnologico «Sviluppo di nuove tecnologie per osservazioni dallo spazio» - Progetto: «Attivita' scientifica per il programma Venus Express» programma «Analisi dati mediante lo strumento VIRTIS a bordo della missione Venus Express», presso l'Istituto Nazionale di Astrofisica - Istituto di astrofisica spaziale e fisica cosmica di Roma. Sede di lavoro: Roma. (Bando n. 2/08).

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE dell'Istituto di astrofisica spaziale e fisica cosmica Roma Visto il decreto legislativo 4 giugno 2003, n. 138 di riordino dell'Istituto Nazionale di Astrofisica;

Visto il decreto legislativo 21 gennaio 2004, n. 38 che ha modificato il decreto legislativo 4 giugno 2003, n. 138;

Visto il decreto legislativo 4 giugno 2003, n. 127;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 - Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n.

487 - Regolamento recante norme sull'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalita' di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzioni nei pubblici impieghi e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174 - Regolamento recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati Membri dell'Unione Europea ai posti di lavoro presso le Amministrazioni pubbliche;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 - Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato e le relative norme di esecuzione, approvate con Decreto del Presidente della Repubblica 3 maggio 1957, n. 686;

Vista la legge 10 aprile 1991, n. 125 - Azioni positive per la realizzazione della parita' uomo-donna nel lavoro;

Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68 - Norme per il diritto al lavoro dei disabili;

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104 - Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale ed i diritti delle persone portatrici di handicap;

Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 - Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 184 - Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 - Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127 - Misure urgenti per lo snellimento dell'attivita' amministrativa e dei procedimenti di decisione e di controllo e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali;

Visto il decreto del Ministro dell'Universita' e della Ricerca Scientifica e Tecnologica 28 novembre 2000, recante determinazione delle classi delle lauree universitarie specialistiche;

Visto il decreto del Ministro dell'Universita' e della Ricerca Scientifica e Tecnologica e del Ministro per la Funzione Pubblica 5 maggio 2004, recante equiparazioni dei diplomi di laurea (DL) secondo il vecchio ordinamento alle nuove classi delle lauree specialistiche (LS), ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici;

Visto il decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca 22 ottobre 2004, n. 270 - Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli Atenei approvato con Decreto del Ministro dell'Universita' e della Ricerca Scientifica e Tecnologica 3 novembre 1999, n. 509;

Vista la Circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica n. 4/05 dell'8 novembre 2005 recante indicazioni in materia di riconoscimento dei titoli di recente previsione in relazione all'accesso nelle pubbliche amministrazioni;

Vista la legge 11 luglio 2002, n, 148, in particolare gli artt. 2 e 3;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 12 febbraio 1991, n. 171;

Visto il CCNL relativo al personale del comparto delle Istituzioni e degli Enti di Ricerca e Sperimentazione 2002-2005 sottoscritto il 7 aprile 2006;

Vista la legge 30 dicembre 2004, n. 311;

Vista la legge 23 dicembre 2005, n. 266;

Visto il Regolamento di organizzazione e funzionamento dell'INAF, pubblicato sul S.O. n. 185 alla G.U. Serie Generale n. 300 del 23 dicembre 2004;

Visto il Regolamento del personale dell'INAF, pubblicato sul S.O.

  1. 185 alla G.U. Serie Generale n. 300 del 23 dicembre 2004 con riferimento particolare all'art. 9;

    Vista la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 40/2005 del 17 maggio 2005 con la quale e' stata approvata la definizione delle Macroaree tematiche di carattere scientifico;

    Considerate Le linee guida per l'assunzione di personale a tempo determinato stabilite dal Presidente dell'INAF in data 19 giugno 2008;

    Visto il parere favorevole del Consiglio di Amministrazione espresso nella riunione del 17 dicembre 2008 con delibera n. 78/08;

    Accertata la copertura finanziaria, per dette assunzioni, a seguito del finanziamento a favore dell'Istituto Nazionale di Astrofisica - Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica Roma per il progetto di ricerca 'Attivita' scientifica per il programma Venus Express' derivanti da finanziamenti ASI (Contratto ASI I/025/06/0);

    Decreta:

    E emanato un bando di concorso, secondo il testo appresso specificato, per l'assunzione a tempo determinato ai sensi dell'art.

    23 del D.P.R. 12 febbraio 1991, n. 171, di una unita' di personale con profilo di Tecnologo - III livello, per l'area scientifica 'Tecnolologie Avanzate e Strumentazione' settore tecnologico 'Sviluppo di nuove tecnologie per osservazioni dallo spazio', progetto 'Attivita' scientifica per il programma Venus Express':

    programma 'Analisi dati mediante lo strumento VIRTIS a bordo della missione Venus Express', con oneri a carico dei fondi esterni, e precisamente a carico dei proventi derivanti dal Contratto ASI I/025/06/0, presso l'Istituto di Astrofisica Spaziale e fisica Cosmica - Roma. Sede di lavoro: Roma.

    Art. 1.

    Posti da coprire 1. L'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) - l'Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica - Roma indice un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo determinato ai sensi dell'art. 23 del D.P.R. 12 febbraio 1991, n. 171, di una unita' di personale con profilo di tecnologo - III livello - per l'area scientifica 'Tecnologie Avanzate e Strumentazione' settore tecnologico 'Sviluppo di nuove tecnologie per osservazioni dallo spazio' - Progetto 'Attivita' scientifica per il programma Venus Express' Programma 'Analisi dati mediante lo strumento VIRTIS a bordo della missione Venus Express' con oneri a carico dei fondi esterni, e precisamente a carico dei proventi derivanti Contratto ASI I/025/06/0 , presso l'Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica - Roma.

    Sede di lavoro: Roma.

    1. Il contratto avra' la durata di un anno, eventualmente prorogabile alla scadenza fino ad un massimo di ulteriori quattro anni in presenza della necessaria disponibilita' finanziaria. La durata complessiva del medesimo contratto di lavoro non potra' comunque superare la durata del progetto di ricerca per le cui esigenze e' bandita la presente procedura concorsuale.

    Art. 2.

    Requisiti generali di ammissione 1. Per l'ammissione al concorso e' richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  2. diploma di laurea in Ingegneria, Fisica, Astronomia o informatica ovvero le classi delle lauree specialistiche o lauree magistrali a cui i predetti diplomi di laurea sono stati equiparati dal decreto interministeriale 5 maggio 2004 ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici;

  3. aver svolto per un triennio, nell'area scientifica 'Tecnologie Avanzate e Strumentazione' settore tecnologico 'Sviluppo di nuove tecnologie per osservazioni dallo spazio', attivita' tecnologica presso Universita' o qualificati Enti, organismi o centri di ricerca pubblici e privati, anche stranieri, ivi compresa l'attivita' di assegnista di ricerca ai sensi dell'art. 51, comma 6, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, con valutazione finale dell'attivita' stessa;

  4. buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Detta conoscenza verra' accertata dalla Commissione esaminatrice nel corso della prova orale.

  5. idoneita' fisica al servizio continuativo ed incondizionato relativamente all'impiego per il quale si concorre. In base alla vigente normativa. L'INAF ha facolta' di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori di concorso;

  6. godimento dei diritti civili e politici;

  7. essere in regola con le norme concernenti gli obblighi militari per i cittadini soggetti a tale obbligo;

  8. non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione e non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l'impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidita' insanabile ai sensi dell'art. 127, lettera d), del Decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 - Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, ovvero di non essere stati licenziati in applicazione delle normative sanzionatorie di cui ai relativi Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro e di non essere stati interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;

  9. eta' non inferiore agli anni 18;

  10. adeguata conoscenza della lingua italiana per i candidati non Italiani. Detta...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA