ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE (scad. 19 gennaio 2009) - BANDO DI GARA

 
ESTRATTO GRATUITO

BANDO DI GARA SEZIONE I:AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. - DIREZIONE GENERALE Indirizzo postale: Via Monzambano, 10 Citta': Roma Codice postale:00185 - Paese: Italia Punti di contatto: Telefono:

06-44464674. All'attenzione di: Condirezione Generale Legale e Patrimonio - Unita' Gare e Contratti. Responsabile del procedimento:

Dott. Ing. Gabriella Manginelli.

Posta elettronica: r.memoli@stradeanas.it Fax 06-44462009 - 06-4456224; Indirizzo internet:

www.stradeanas.it.

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: i punti di contatto sopra indicati.

Le domande di partecipazione vanno inviate a: ANAS S.p.A. Direzione Generale Protocollo Generale - Via Monzambano, 10 - 00185

Roma, con specifica indicazione 'Unita' Gare e Contratti - Servizio Gare' I.2)TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA':

Organismo di Diritto Pubblico - Realizzazione di infrastrutture stradali SEZIONE II : OGGETTO DELL'APPALTO II.1)DESCRIZIONE - II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: BO 27/08

  1. 1.2)Tipo di appalto e luogo di esecuzione:

    Progettazione esecutiva ed esecuzione ai sensi dell'art. 19, comma 1-ter della L. 109/94 e s.m.i, in quanto applicabile.Luogo principale dei lavori: Forli'. Codice NUTS: ITD58

  2. 1.3)L'avviso riguarda: un appalto pubblico II. 1.4)Breve descrizione dell'appalto: Sistema tangenziale di Forli' - Tangenziale Est - 4° Lotto Progetto definitivo n. 7895 del 14.04.2003 - Codice CUP:

    F81B04000040001

    II.1.5)CPV (Vocabolario comune per gli appalti) Oggetto principale: vocabolario principale 45233100-0

    II.1.6) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP): SI II.1.8)Divisione in lotti:NO - II. 1.9)Ammissibilita' di varianti:

    SI II.2)QUANTITATIVO O ENTITA' DELL'APPALTO II.2.1)Quantitativo o entita' totale Importo complessivo della prestazione pari ad Euro 28.904.283,65

    IVA esclusa, cosi composto: Euro 26.342.424,06 per lavori, Euro 2.078.975,00 per oneri relativi alla sicurezza, non assoggettabili a ribasso, ed Euro 482.884,59 per oneri relativi alla progettazione esecutiva, assoggettabili a ribasso ai sensi del D.lgs. 163/06 e s.m.i..

    - Importo dell'affidamento assoggettabile a ribasso: Euro 26.825.308,65 (Euro ventisenilioniottocentoventicinquemilatrecentootto/65).

    - Importo dell'affidamento non assoggettabile a ribasso: Euro 2.078.975,00 (Euro duemilionisettantottomilanovecentosettantacinque/00) per oneri di sicurezza.

    Categoria prevalente:

    OG 3 importo: Euro 22.079.805,29 Classifica VIII Classifica VIII con riferimento all'intero ammontare dell'appalto.

    Ulteriori categorie:

    - OS 21 importo: Euro 2.173.143,28 Classifica IV scorporabile, subappaltabile a qualificazione obbligatoria - OS 12 importo: Euro 2.445.375,07 Classifica IV scorporabile, subappaltabile a qualificazione obbligatoria - OG 13 importo: Euro 1.492.198,47 Classifica IV scorporabile, subappaltabile a qualificazione obbligatoria - OG 11 importo: Euro 230.876,96 Classifica I scorporabile, subappaltabile a qualificazione obbligatoria Natura ed entita' delle prestazioni:

    Lavori a corpo per un totale di: Euro 28.421.399,07 (comprensivi degli oneri di sicurezza) Classi e categorie di opere da progettare:

    VI - a importo Euro 13.906.105,73

    I - g importo Euro 10.606.854,37

    IX - b importo Euro 3.677.562,00

    III - c importo Euro 230.876,97

    Unita' stimate per la progettazione: n° 8

    II.2.2) Opzioni: NO II.3)DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: 790 giorni, di cui 60 per la redazione del progetto esecutivo e 730 per l'esecuzione dei lavori (comprensivi di giorni 75 per andamento sfavorevole). Lo sviluppo, articolazione e decorrenza dei suddetti termini saranno precisati nei documenti a base di gara.

    SEZIONE III INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO,

    FINANZIARIO E TECNICO III.1)CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste Provvisoria: pari al 2% dell'importo complessivo posto a base di gara, IVA esclusa, da corrispondersi unitamente all'offerta, in conformita' con quanto previsto dall'art. 75 del D.Lgs.163/06 e s.m.i.

    e da costituirsi secondo le finalita' e modalita' precisate nei documenti posti a base di gara.

    La garanzia deve avere validita' per almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell'offerta e dovra' essere corredata dall'impegno del garante a rinnovare la garanzia medesima per una durata di ulteriori 180 giorni, su richiesta dell'Amministrazione aggiudicatrice nei casi di legge.

    Dichiarazione, a corredo dell'offerta, ai sensi dell'art. 75, comma 8 del D.lgs. 163/06 e s.m.i., resa dai soggetti e con le modalita' di cui ai documenti posti a base di gara, contenente l'impegno di un fideiussore a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell'appalto, una fideiussione o polizza relativa alla cauzione definitiva, in favore dell'Amministrazione aggiudicatrice.

    Definitiva: pari ad almeno il 10% dell'importo contrattuale, a garanzia dell'esecuzione dell'appalto, in conformita' con quanto previsto dall'art. 113 del D.Lgs.163/06 e s.m.i. da costituirsi secondo le finalita' e modalita' precisate nei documenti posti a base di gara.

    Polizze Assicurative: ai sensi dell'art. 129 del D.lgs. 163/06 e s.m.i., ed ai sensi dell'art. 111 del D.lgs. 163/06 e s.m.i., in conformita' ai documenti posti a base di gara.

    III.1.2)Principali modalita' di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia - L'opera e' inserita nel Piano degli investimenti 2007 - 2011 e rientra nel Contratto di Programma 2008.

    Le modalita' di pagamento saranno precisate nel Capitolato Speciale di Appalto.

    Pagamenti in acconto: Euro. 1.500.000,00

    III.1.3)Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto Sono ammessi a partecipare alla gara tutti i soggetti di cui all'art. 34 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., nel rispetto delle prescrizioni poste dagli artt. 34, comma 2, 35, 36 e 37 del D.Lgs.

    163/06 e s.m.i. e con riferimento ai prestatori di servizi di progettazione associati/indicati i soggetti di cui all'art. 90 del D.lgs. 163/06...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA