CONCORSO - Selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di un posto di Categoria C - Area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati per le esigenze funzionali dei Laboratori di Microbiologia e Igiene del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali dell'Universita' del Salento.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Visto il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3;

Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168;

Vista la legge 7/8/90, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 10/4/91, n. 125 e successive modificazioni ed integrazioni Vista la legge 5/2/92, n. 104 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7/2/1994, n. 174 'Regolamento recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea ai posti di lavoro presso le pubbliche amministrazioni';

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9/5/94, n. 487 cosi' come integrato e modificato dal decreto del Presidente della Repubblica 30/10/96, n. 693;

Visto lo Statuto di questa Universita' emanato con decreto rettorale n. 685 del 7/3/1996 e le successive modificazioni;

Vista la legge 23/12/96, n. 662 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 15/5/97, n. 127 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 16/6/98, n. 191;

Vista la legge 12/3/1999, n. 68 'Norme per il diritto al lavoro dei disabili' ed in particolare l'art. 7, comma 2;

Visto il decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509;

Visti i CCNL del comparto Universita' sottoscritti in data 9/8/2000, 27/01/2005 e 28/03/2006 e 16/10/2008;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n.

445 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto legislativo 30/3/2001, n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il 'Regolamento recante disposizioni sui procedimenti di selezione per l'accesso all'impiego a tempo indeterminato nell'Universita' degli studi di Lecce nelle categorie del personale tecnico e amministrativo e sui procedimenti per la progressione verticale nel sistema di classificazione', approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione n. 282, in data 30/10/2001 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 11 luglio 2002, n. 148 di 'Ratifica ed esecuzione della Convenzione sul riconoscimento dei titoli di studio relativi all'insegnamento superiore nella Regione europea, fatta a Lisbona l' 11 aprile 1997, e norme di adeguamento dell'ordinamento interno';

Visto il decreto legislativo 8/5/2001, n. 215 e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l'art. 18, comma 6, che eleva al 30% dei posti messi a concorso la riserva obbligatoria a favore dei volontari in ferma breve o in ferma prefissata di durata di cinque anni delle tre forze armate congedati senza demerito;

l'art. 26 comma 5-bis che estende la riserva anche agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta ed il comma 7 dello stesso articolo che prevede che qualora la predetta riserva operi parzialmente nelle precedenti procedure concorsuali bandite, dando luogo a frazioni di posto, queste si debbano cumulare nei successivi concorsi da bandire;

Tenuto conto che il totale complessivo delle frazioni di posto cumulabili, rivenienti dalle procedure concorsuali gia' bandite, e' superiore all'unita';

Vista la nota del Ministero della Difesa Prot. n. 0210851 del 9 novembre 2007 da cui si evince che la predetta riserva e' applicabile anche nei concorsi ad un solo posto;

Considerata pertanto, la necessita' di ottemperare a quanto previsto dal decreto legislativo 8/5/2001, n. 215 e successive modificazioni ed integrazioni, prevedendo la riserva di n. 1 posto a favore di volontari in ferma breve o in ferma prefissata di durata di cinque anni delle tre forze armate e agli ufficiali di complemento in ferma biennale e ufficiali in ferma prefissata, che hanno completato senza demerito la ferma contratta;

Considerato che nel caso non venissero presentate domande di partecipazione da parte degli aventi diritto alla riserva di cui al decreto legislativo n. 215/2001 o nel caso in cui nessun candidato risultasse idoneo, l'Amministrazione dovrebbe procedere a bandire nuovamente il concorso in oggetto;

Valutati i principi che ispirano l'organizzazione e l'attivita' delle pubbliche amministrazioni, secondo quanto disposto dall'art. 2 del decreto legislativo n. 165/2001, ed in particolare il perseguimento dell'obiettivo di efficienza, efficacia ed economicita';

Ritenuto, pertanto, di indire una selezione pubblica, riservata ai soggetti di cui al decreto legislativo n. 215/2001 e aperta anche a coloro i quali siano privi dei requisiti previsti dalla disposizione normativa in parola, secondo le modalita' descritte nell'art. 1 del presente decreto;

Visto il decreto legislativo n. 196/2003 'Codice in materia di dati personali';

Visto il decreto interministeriale 5 maggio 2004 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto legislativo n. 198/2006 'Codice delle Pari opportunita' tra uomo e donna';

Vista la legge n. 311 del 30 dicembre 2004 (legge finanziaria 2005), ed in particolare il comma 105 dell'art. 1;

Vista la legge n. 266 del 23 dicembre 2005;

Vista la legge 24 dicembre 2007, n. 244, circa le disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge Finanziaria 2008);

Visto il decreto-legge n. 112 del 25 giugno 2008 convertito, con modificazioni, nella legge n. 133 del 6 agosto 2008;

Viste le deliberazioni del Senato Accademico n. 139 del 25 giugno 2008 e del Consiglio di Amministrazione n. 219 del 26 giugno 2008 con le quali e' stata approvata la programmazione triennale del fabbisogno di personale per il triennio 2008-2010, ai sensi dell'art.

1-ter della legge 43/2005;

Vista la deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 220 del 26 giugno 2008 con cui e' stata formulata ed approvata la proposta di ripartizione dei posti previsti dalla programmazione triennale del fabbisogno di personale per il triennio 2008-2010;

Visto il decreto rettorale n. 1781 del 5 agosto 2008 con cui e' stata definitivamente approvata e specificata la proposta di ripartizione dei posti previsti dalle sopra citate deliberazioni degli Organi Accademici, ed in particolare, la copertura di n. 1 posto di personale tecnico-amministrativo di Cat. C dell'area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati per le esigenze funzionali dei Laboratori di Microbiologia e Igiene del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, di questa Universita';

Viste le note del Direttore del predetto Dipartimento con cui e' stato definito il profilo dell'unita' da reclutare;

Considerato che e' stata data attuazione a quanto disposto dall'art. 30 del decreto legislativo n. 165/2001, senza esito positivo;

Vista la nota prot. n. 35260 VII/1 del 8 agosto 2008, con la quale il Direttore Amministrativo ha richiesto al Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai sensi dell'art. 34-bis del decreto legislativo 165/2001, l'autorizzazione alla copertura dei suddetti posti;

Considerato che sono decorsi due mesi dalla ricezione della predetta comunicazione senza che sia intervenuta alcuna assegnazione di personale da parte del Dipartimento della Funzione Pubblica, ai sensi dell' art. 34-bis del decreto legislativo 30 marzo, e, pertanto, si puo' procedere all'avvio della procedura concorsuale di cui trattasi;

Accertata in relazione alla specifica professionalita' richiesta, l'inesistenza di graduatorie utili di selezioni gia' espletate;

Accertata la relativa copertura finanziaria;

Decreta:

Art. 1.

Tipologia e numero dei posti E' indetta una selezione pubblica, per titoli ed esami, per il reclutamento a tempo pieno ed indeterminato di una unita' di personale di categoria C - posizione economica C1 - Area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati - per le esigenze funzionali dei Laboratori di Microbiologia e Igiene del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali prioritariamente riservato alle categorie di cui al decreto legislativo 8/5/2001, n. 215 e successive modifiche e integrazioni:

volontari in ferma breve o in ferma prefissata di durata di cinque anni delle tre forze armate, congedati senza demerito...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA