CONCORSO (scad. 9 novembre 2008) - Concorso pubblico, per titoli ed esami, per cinque posti di collaboratore ed esperto linguistico di madre lingua italiana a tempo indeterminato, con modalita' di part-time verticale strutturato su otto mesi (marzo-ottobre), per le esigenze dei corsi di lingua e cultura italiana.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Visto il decreto-legge 21 aprile 1995, n. 120, convertito in legge 21 giugno 1995, n. 236 ed in particolare l'art. 4 relativo alle modalita' di reclutamento degli esperti e collaboratori linguistici;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n.

487, e successive modificazioni ed integrazioni, recante tra l'altro, le modalita' di svolgimento dei concorsi;

Visti i CC.CC.NN.LL. del personale tecnico e amministrativo del comparto Universita' sottoscritti in data 21 maggio 1996, 9 agosto 2000, 13 maggio 2003, 27 gennaio 2005 e 28 marzo 2006, in particolare rispettivamente gli articoli 51, 52, 22, 32 e 7;

Visto il decreto legislativo 25 febbraio 2000, n. 61, e successive integrazioni e modificazioni, 'Attuazione della direttiva 97/81/CE relativa all'accordo-quadro sul lavoro a tempo parziale concluso dall'UNICE, dal CEEP e dalla CES';

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, recante il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni ed integrazioni, in particolare l'art. 30, comma 2-bis, e l'art. 34-bis;

Visto il decreto legislativo 6 settembre 2001, n. 368, in particolare l'art. 5, comma 4-quater;

Visto il decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196, recante norme sul trattamento dei dati personali;

Visto il decreto rettorale n. 193 del 3 ottobre 2005, con il quale e' stato emanato il regolamento di Ateneo per l'accesso nei ruoli del personale tecnico e amministrativo;

Vista la deliberazione del Consiglio di facolta' del 24 settembre 2008, con la quale, sulla base delle concrete e stabili esigenze relative ai corsi di lingua e cultura italiana a stranieri, si propone di procedere all'assunzione a tempo indeterminato di cinque unita' di collaboratori ed esperti linguistici di madre lingua italiana con modalita' di part-time verticale, strutturato su otto mesi l'anno (marzo-ottobre) per un impegno orario di 620 ore;

Viste le deliberazioni n. 5 del Consiglio accademico e n. 9 del Consiglio di amministrazione, entrambe del 29 settembre 2008, con le quali e' stata approvata la suddetta proposta del Consiglio di facolta' e si e' stabilito di procedere all'assunzione a tempo indeterminato di cinque unita' di collaboratori ed esperti linguistici di madre lingua italiana con modalita' di part-time verticale, strutturato su otto mesi l'anno (marzo-ottobre) per un impegno orario di 620 ore;

Vista la nota prot. n. 12550 dell'8 ottobre 2008, inoltrata da questa Universita' alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della funzione pubblica -, in applicazione del citato art. 34-bis del decreto legislativo n. 165/2001 introdotto dall'art.

7 della legge n. 3/2003, ai fini della mobilita' intercompartimentale;

Vista la nota prot. n. 12551 dell'8 ottobre 2008, con la quale questa Universita' ha provveduto ad effettuare la mobilita' interuniversitaria in applicazione dell'art. 46 del CCNL 9 agosto 2000, cosi' come sostituito dall'art. 19 del CCNL 27 gennaio 2005;

Ritenuto, pertanto, di dover procedere all'emanazione del presente bando di concorso finalizzato alla copertura dei suddetti posti pur nelle more della conclusione della mobilita' intercompartimentale e compartimentale, al fine di poter terminare le procedure concorsuali entro il mese di dicembre p.v., riservandosi di modificare relativamente al numero dei posti o revocare integralmente il citato bando nel caso in cui pervengano, a fronte delle citate mobilita', assegnazioni di personale da parte della Funzione Pubblica o istanze idonee da parte di dipendenti di altre universita';

Decreta:

Art. 1.

Indizione E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per cinque posti di 'Collaboratore ed esperto linguistico di madre lingua italiana' a tempo indeterminato, con modalita' di part-time verticale strutturato su otto mesi (marzo-ottobre), per le esigenze dei corsi di lingua e cultura italiana dell'Universita' per stranieri di Perugia.

Art. 2.

Requisiti per l'ammissione Per l'ammissione al concorso e' richiesto, a pena di esclusione, il possesso dei seguenti requisiti:

1) Titoli di studio:

  1. diploma di laurea vecchio ordinamento in lettere, lingue e letterature straniere, filosofia, pedagogia, psicologia, lingua e cultura italiana, lingue e culture europee, materie letterarie e lauree equipollenti, o diplomi di laurea specialistica appartenenti alle stesse classi cui le predette sono state equiparate;

    ovvero

  2. altri diplomi di laurea (diversi dai precedenti) del vecchio ordinamento o di I o II livello, uniti a Master in didattica dell'Italiano come lingua non materna conseguito presso l'Universita' per stranieri di Perugia o ad altro Master inerente l'insegnamento della lingua e cultura italiana conseguito presso altre Universita';

    2) essere di madre lingua italiana (sono da considerare di madre lingua i cittadini stranieri o italiani che, per derivazione familiare o vissuto linguistico, abbiano la capacita' di esprimersi con naturalezza nella lingua richiesta per il concorso);

    3) eta' non inferiore agli anni diciotto;

    4) godimento dei diritti civili e politici: non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall'elettorato politico attivo;

    5) non aver riportato condanne penali incompatibili con lo status di pubblico dipendente;

    6) idoneita' fisica all'impiego;

    7) avere ottemperato alla normativa in materia di reclutamento militare (solo per i cittadini italiani di sesso maschile);

    8) non essere stato destituito, dispensato, licenziato per giusta causa o giustificato motivo soggettivo dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione.

    I cittadini stranieri extracomunitari e, ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 174/1994, i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea, dovranno inoltre possedere, a pena di esclusione, il seguente requisito:

    godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza (ovvero dovranno specificare in domanda i motivi del mancato godimento).

    I cittadini stranieri extracomunitari dovranno altresi' essere in regola con il permesso di soggiorno.

    I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza della domanda di partecipazione stabilita nel presente bando.

    I candidati sono ammessi al concorso con riserva.

    L'Amministrazione puo' disporre, con decreto motivato del direttore amministrativo, in qualunque fase della procedura concorsuale, l'esclusione del candidato per difetto dei requisiti prescritti.

    L'esclusione ed il motivo della stessa sono comunicati al candidato a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento.

    L'Amministrazione garantisce parita' e pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento economico, ai sensi dell'art. 7 del decreto legislativo n. 165/2001.

    Art. 3.

    Domanda di partecipazione e termini di presentazione La domanda di partecipazione al concorso, sottoscritta dal candidato a pena di esclusione, deve essere redatta in carta semplice, secondo lo schema allegato al bando (allegato cod. rif. n.

    05), e indirizzata all'Universita' per Stranieri di Perugia, Piazza Fortebraccio, 4 - 06123 Perugia, e deve essere presentata direttamente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, ad esclusione di qualsiasi altro mezzo, entro il termine perentorio di trenta giorni che decorrono dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª serie speciale 'Concorsi ed esami'.

    La presentazione diretta deve essere effettuata all'Ufficio protocollo dell'Universita' per stranieri di Perugia, piazza Fortebraccio, 4 - 06123 Perugia, nei seguenti giorni ed orari:

    lunedi', martedi', mercoledi', giovedi' e venerdi': dalle ore 10,00 alle ore 13,00;

    martedi' e giovedi': dalle ore 15,00 alle ore 16,00.

    La data di acquisizione delle istanze e' comprovata:

    nel caso di presentazione diretta: dalla data indicata nella ricevuta rilasciata dall'Ufficio Protocollo dell'Universita' all'atto della consegna;

    nel caso di spedizione: dal timbro dell'ufficio postale accettante.

    Il termine di presentazione delle domande, qualora venga a cadere in giorno festivo, si intendera' protratto al primo giorno non festivo immediatamente seguente.

    L'Amministrazione non assume alcuna responsabilita' per il caso di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA