SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO S.P.A. (scad. 12 giugno 2013) -

 
ESTRATTO GRATUITO

Avviso di gara - Settori Speciali Servizio di call center per gli utenti di SMA Torino S.p.A. (rif. APP_02/2013) I.1) SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO S.p.A., corso XI Febbraio n. 14, 10152 Torino, Italia, Telefono 011 4645.111 - Fax 011 4365.575 - Posta elettronica info@smatorino.it - Indirizzo Internet (URL) e profilo committente: Http://www.smatorino.it. CAPITALE SOCIALE NOMINALE Euro 345.533.761,65 C.F. - P.IVA 07937540016. Ulteriori informazioni e documentazione complementare sono disponibili presso: Societa' Metropolitana Acque Torino S.p.A., corso XI Febbraio n. 22 10152 Torino - Tel. 011 4645273 E-mail: ufficio.gare@smatorino.it Fax: 011 46451207 Indirizzo Internet (URL) http://www.smatorino.it - Offerte vanno inviate: Societa' Metropolitana Acque Torino S.p.A. Ufficio Protocollo, corso XI Febbraio n. 14 - 10152 Torino- Indirizzo Internet (URL) http://www.smatorino.it I.2) PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA': Acqua II.1.2) Tipo di appalto: Servizi Categoria: 5 Luogo principale di esecuzione: Torino e provincia Codice NUTS ITC11 II.1.3) L'Avviso riguarda un appalto pubblico II.1.5) Breve descrizione dell'appalto: Procedura aperta ai sensi dell'art. 3, comma 37 del D.lgs. 163/2006 per l'affidamento del servizio di Call Center per gli utenti di SMA TORINO S.p.A. II.1.6) CPV Oggetto principale 79511000 (servizi di operatore telefonico) II.1.8) Divisione in lotti: NO II.2.1) Quantitativo totale: Importo complessivo dell'appalto Euro 685.000,00 oltre ad un importo massimo di Euro 667.000,00 per l'opzione di cui al successivo punto II.2.2). II.2.2) Opzioni: SI Descrizioni delle opzioni: Qualora ricorrano le condizioni specificate sul disciplinare di gara, la Stazione appaltante procedera' alla ripetizione del servizio fino ad un termine massimo di ulteriori 36 mesi, in applicazione dell'art. 57, comma 5b) del d.lgs. 163/2006 II.3) DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: 36 mesi dall'aggiudicazione dell'appalto. III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: Cauzione provvisoria: Euro 13.700,00 pari al 2% dell'importo dell'appalto a base di gara. Cauzione definitiva ai sensi dell'art. 113 del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: Finanziamento: fondi propri - Pagamenti come da Capitolato Speciale d'Appalto. III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatari dell'appalto: Raggruppamenti...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA