AVVISO - Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di un incarico quinquennale a rapporto di lavoro esclusivo, eventualmente rinnovabile, di direttore di UOC - disciplina di radioterapia.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di un incarico quinquennale a rapporto di lavoro esclusivo, eventualmente rinnovabile, di direttore di UOC - disciplina di radioterapia.

In esecuzione della deliberazione n. 1411/DG del 5 dicembre 2007 e' indetto un avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di un incarico quinquennale a rapporto di lavoro esclusivo, eventualmente rinnovabile, di direttore di UOC nella disciplina di radioterapia.

Il presente avviso pubblico e' disciplinato dalle disposizioni previste dall'art. 15 e 15-ter del decreto legislativo n. 502/1992 e successive modificazioni ed integrazioni e dal decreto del Presidente della Repubblica n. 484/1997.

L'amministrazione garantisce, ai sensi della normativa vigente, parita' e pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro. Si applica in materia di trattamento dei dati personali il decreto legislativo n. 196/2003.

1) Requisiti generali di ammissione.

  1. Cittadinanza italiana salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione europea.

  2. idoneita' fisica all'impiego.

    Non potranno accedere all'incarico coloro che sono stati esclusi dall'elettorato attivo e coloro che sono stati destituiti o dispensati dall'impiego presso pubblici uffici ovvero interdetti da pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato.

    2) Requisiti specifici.

  3. Iscrizione all'albo professionale, attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza dell'avviso. L'iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell'Unione europea consente la partecipazione all'avviso, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione all'albo in Italia prima dell'assunzione in servizio;

  4. anzianita' di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina di radioterapia o in disciplina equipollente e specializzazione nella medesima disciplina o in una disciplina equipollente (i servizi valutati sono quelli disciplinati dagli articoli 10, 11, 12, e 13 del decreto del Presidente della Repubblica 484/1997);

  5. curriculum professionale ai sensi dell'art. 8 del decreto del Presidente della Repubblica n. 484/1997 in cui deve essere documentata una specifica attivita' professionale ed adeguata esperienza ai sensi dell'art. 6 del citato decreto del Presidente della Repubblica;

  6. attestato di formazione manageriale. Ai sensi e per gli effetti dell'art. 15, comma 2 del decreto del Presidente della Repubblica n. 484/1997 e dell'art. 15, comma 8, del decreto legislativo n. 502/1992 e successive modificazioni e integrazioni, fino all'espletamento del primo corso di formazione manageriale, l'incarico sara' attribuito senza l'attestato, fermo restando l'obbligo di acquisirlo entro un anno dall'inizio dell'incarico, ovvero nel primo corso utile.

    I suddetti requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.

    L'accertamento del possesso dei requisiti e' effettuato dalla commissione di cui all'art. 15-ter, comma 2, del decreto legislativo n. 502/1992 e successive modificazioni e integrazioni.

    3) Domanda di ammissione.

    La domanda redatta in carta semplice, sulla scorta dell'allegato schema esemplificativo - allegato n. 1 - e senza autenticazione della firma, deve essere rivolta al direttore generale dell'azienda ospedaliera - Complesso Ospedaliero S. Giovanni-Addolorata e trasmessa esclusivamente, a mezzo del servizio pubblico postale, con raccomandata a.r. al seguente indirizzo: Azienda ospedaliera Complesso ospedaliero San Giovanni Addolorata, via dell'Amba Aradam n. 9 - 00184 Roma.

    La domanda, unitamente alla documentazione allegata, deve essere spedita entro il termine perentorio di trenta giorni, a decorrere dal giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. A tal fine, fa fede il timbro a data dell'ufficio postale accettante. Non e' presa in considerazione la domanda che, pur spedita nei termini a mezzo raccomandata, non pervenga entro trenta giorni dalla data di scadenza del termine fissato dal bando.

    Nella domanda il candidato deve indicare sotto la propria responsabilita':

  7. cognome e nome, la data, il luogo di nascita e la residenza;

  8. il possesso della cittadinanza italiana o equivalente; i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea devono dichiarare di godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza, ovvero i motivi di mancato godimento e di avere adeguata conoscenza della lingua italiana (decreto del Presidente del Consiglio...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA