DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 13 Giugno 2007, n. 177 - Regolamento per la concessione dei contributi di cui all''art. 8, comma 10, lettera- f) della legge n. 448/1998 (Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo) per la concessione e l''erogazione di contributi per l''uso efficiente dei combustibili nell''industria. ...

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli-Venezia

Giulia n. 26 del 27 giugno 2007)

IL PRESIDENTE Visto l'art. 8 della legge 23 dicembre 1998, n. 448, recante: Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo" che al comma 10, lettera- f), prevede che le maggiori entrate derivanti dalla tassazione sulle emissioni di anidride carbonica siano destinate a misure compensative di settore con incentivi per la riduzione delle emissioni inquinanti, per l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili nonche' per la gestione di reti di teleriscaldamento alimentato con biomasse; Visto il decreto del Ministero dell'ambiente del 20 luglio 2000, n. 337, "Regolamento recante criteri e modalita' di utilizzazione delle risorse destinate per l'anno 1999 alle finalita' di cui all'art. 8, comma 10, lettera- f), della legge 23 dicembre 1998, n. 448, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 273 del 22 novembre 2000; Visto il decreto del Ministero dell'Ambiente 21 maggio 2001 "Ripartizione dei contributi ai programmi regionali sulla Carbon Tax", pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 4 settembre 2001, che, in attuazione dell'art. 2 del decreto Ministeriale n. 337/2000, assegna alla Regione Friuli-Venezia Giulia un finanziamento pari a lire 4.828.874.000; Considerato che, ai sensi dell'art. 3 del suddetto decreto, spetta alle regioni definire le priorita' dell'intervento e le modalita' procedurali di attuazione, ivi comprese quelle relative alla spesa nell'ambito delle risorse assegnate; Vista la deliberazione della giunta regionale n. 1146 del 21 aprile 2000 "Acquisizione di un primo parco progetti in materia di limitazione delle emissioni di gas ad effetto serra", con la quale e' stato approvato il programma per la formazione di un primo elenco di interventi realizzabili sul territorio regionale e sono stati autorizzati i competenti uffici regionali per materia ad acquisire i programmi, le azioni e i progetti congruenti con gli indirizzi di cui all'allegato 1 dell'allora emanando decreto n. 337/2000; Viste le deliberazioni della giunta regionale n. 4133 dd. 28 dicembre 2000 e n. 2142 dd. 27 giugno 2001, con le quali sono stati individuati gli Uffici regionali competenti per materia e destinatari dei fondi statali trasferiti alla Regione al fine dell'adozione degli ulteriori atti necessari per la concessione ed erogazione dei contributi statali; Considerato che in attuazione delle deliberazioni della giunta regionale n. 4133/2000 e n. 2142/2001, le risorse finanziarie disponibili per il finanziamento delle iniziative predette, destinate all'allora Direzione regionale dell'industria, ammontano a euro 249.390,52; Visto il regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissione del 15 dicembre 2006 relativo all'applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d'importanza minore ("de minimis") pubblicato in Gazzetta ufficiale dell'Unione europea serie L n. 379 del 28 dicembre 2006; Visto il regolamento emanato con decreto del Presidente della Regione 2 maggio 2002, n. 0114/Pres. (Regolamento per la concessione dei finanziamenti di cui all'art. 8, comma 10, lettera- f) della legge n. 448/1998) successivamente modificato con il regolamento emanato con decreto del Presidente della Regione 29 aprile 2003, n. 0114/Pres., con il quale e' stata disposta la riapertura dei termini di presentazione delle domande di contributo fino al 30 maggio 2003; Considerato che alla data di scadenza del termine predetto non risultano pervenute domande per la concessione dei contributi di che trattasi; Considerata l'esigenza di utilizzo delle risorse finanziarie disponibili, in attuazione delle deliberazioni della giunta regionale n. 4133/2000 e n. 2142/2001; Ritenuto conseguentemente necessario adottare un nuovo "Regolamento per la concessione dei contributi di cui all'art. 8, comma 10, lettera- f) della legge n. 448/1998 (Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo) per la concessione e l'erogazione di contributi per l'uso efficiente dei combustibili nell'industria", riformulato anche alla luce dell'avvenuta riorganizzazione dell'Amministrazione Regionale, che ha comportato, fra l'altro, l'accorpamento della Direzione regionale dell'industria all'interno della Direzione centrale attivita' produttive; Vista la legge regionale 20 marzo 2000, n. 7, concernente "Testo unico delle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso"; Visto l'art. 42 dello Statuto di autonomia; Su conforme deliberazione della giunta regionale 18 maggio 2007, n. 1155;

Decreta: 1. E' approvato il "Regolamento per la concessione dei contributi di cui all'art. 8, comma 10, lettera- f) della legge n. 448/1998 (Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo) per la concessione e l'erogazione di contributi per l'uso efficiente dei combustibili nell'industria" nel testo allegato al presente provvedimento quale parte integrante e sostanziale. 2. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e farlo osservare come regolamento della Regione...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA