Ordinanza emessa il 2 marzo 2007 dal tribunale di Trento - Sezione distaccata di Tione di Trento nel procedimento penale a carico di Bugoloni Beniamino Reati e pene - Prescrizione - Reati di competenza del giudice di pace - Reati puniti con pena diversa da quella detentiva e da quella pecuniaria - Previsione del termine prescrizionale di tre ann...

 
ESTRATTO GRATUITO

IL TRIBUNALE

Sezione distaccata di Tione di Trento

All'esito delle indagini preliminari, disposte dalla locale Procura della Repubblica, Bugoloni Beniamino era stato citato in giudizio, avanti questo giudice, per rispondere del reato in epigrafe, commesso in Fiave' (TN) fino al 10 ottobre 2001, in danno di Guella Sandro e di Dal Dot Francesco, rispettivamente, sindaco e segretario comunale del Comune di Fiave' (TN) mediante le condotte meglio, ivi, enunciate e, cioe', perche' nei ricorsi proposti dal prevenuto contro alcune delibere comunali, lo stesso, aveva, ripetutamente, utilizzato espressioni ritenute diffamatorie circa l'operato dell'ente e dei predetti pubblici ufficiali cosi' ledendo l'onore ed il decoro dei medesimi con le affermazioni di cui al capo d'imputazione.

All'odierno giudizio si procedeva con rito abbreviato condizionato all'acquisizione di alcuni documenti su istanza del prevenuto e previa costituzione delle parti civili Guella e Dal Dot, le quali, accettavano tale rito.

In particolare, le espressioni incriminante erano le seguenti: "non e' assolutamente vero che si possa deliberare variazioni di bilancio senza il parere obbligatorio del revisore dei conti, specie poi se lo stesso revisore dei conti ha dato le dimissioni per non aver avuto il coraggio di riferire al consiglio comunale circa la gravi irregolarita' di gestione rilevata... (omissis) risulta del tutto a falsa l'attestazione di regolarita' contabile e di copertura finanziaria redatta dal segretario comunale e per tanto si reputa che possano sussistere gli esterni dell'associazione a delinquere con i due professionisti e la stessa giunta comunale ed il segretario comunale che ben sapevano di avere a disposizione un capitolo di bilancio non capiente comunque per l'intera opera... (omissis) si suggerisce al segretario comunale una attenta lettura del regolamento di contabilita' in quanto sembra non abbia ben presente il cosa voglia dire apporre su una deliberazione il visto di regolarita' contabile e di copertura della spesa, a meno che non si voglia agevolare ulteriori furti alle casse comunali, sempre guarda caso da parte di amici degli amministratori comunali... Ben si puo' comprendere il clima "mafioso" che si respira nel palazzo per cui e' evidente la volonta' di condizionare sia i dipendenti che gli stessi organi deputati al...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA