DECRETO 15 giugno 2011 - Ricostituzione della commissione speciale degli esercenti attivita'' commerciali come lavoratori autonomi del Comitato Provinciale I.N.P.S. di Milano. (11A08903)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE PROVINCIALE DEL LAVORO

di Milano

Visto il proprio decreto n. 12 del 15 marzo 2011 di ricostituzione del Comitato Provinciale dell'I.N.P.S. di Milano;

Visto l'art. 46, comma 1, lettere b) ed f), della legge 9 marzo 1989 n. 88, riguardante il contenzioso in materia di prestazioni dei lavoratori autonomi, ivi comprese quelle relative ai trattamenti familiari ed alle prestazioni di maternita';

Vista la Circolare n. 33/89 del 19 aprile 1989 del Ministero del lavoro e della previdenza sociale;

Visto l'art. 7, comma 10, del decreto legge 31 maggio 2010 n. 78, recante «Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita' economica», convertito, con modifiche, dalla la legge 30 luglio 2010 n. 122, che ha previsto la riduzione «in misura non inferiore al 30%» del numero dei componenti dei comitati provinciali I.N.P.S. di cui all'art. 34 del decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1970 n. 639, cosi' come sostituito dall'art. 44 della legge 9 marzo 1989 n. 88;

Vistala nota del Ministero del lavoro e delle politiche sociali - Segretariato generale - Div. I - prot. n. 11/I/0001996 del 9 luglio 2010 con la quale vengono fornite linee d'indirizzo alle direzioni provinciali, al fine di uniformare l'applicazione del citato art. 7, comma 10, del decreto legge n. 78/2010;

Considerato che, con tale nota, e' stato precisato che la riduzione prevista dall'art. 7, comma 10, del decreto legge n. 78/2010 deve applicarsi anche alle Speciali commissioni dei comitati provinciali competenti a decidere i ricorsi avverso i provvedimenti dell'INPS, concernenti le prestazioni di cui all'art. 46 della legge 9 marzo 1989, n. 88;

Vistala nota del Ministero del lavoro e delle politiche sociali - Direzione generale per le politiche previdenziali - Divisione II - prot. n. 1075 del 21 gennaio 2011 con la quale e' stato precisato che, in analogia a quanto previsto dall'art. 34, secondo comma, del decreto del Presidente della Repubblica n. 639 del 1970 e successive modificazioni, ciascuna delle Commissioni speciali costituite in seno ai Comitati provinciali dell'INPS ai sensi dell'art. 46, comma 3, della legge n. 88/89 nomina nel proprio seno il Presidente scelto tra i tre rappresentanti di categoria facenti parte della composizione di ciascuna di esse;

Vistala circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale n. 14/95 prot. n. 12035...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA