CONCORSO - Selezione pubblica, per esami, ad un posto di categoria C, posizione economica C1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati a tempo parziale (25 ore settimanali), presso il centro reti della facolta'' di medicina e chirurgia.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 3 maggio 1957, n. 686 contenente norme di esecuzione del testo unico sopraccitato e successive modificazioni;

Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 10 aprile 1991, n. 125;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174 recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche;

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104;

Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127;

Visto il vigente Contratto collettivo nazionale di lavoro del personale del comparto Universita';

Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165 e successive modifiche;

Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196;

Vista la legge 27 dicembre 2005, n. 296 (Finanziaria 2007);

Visto il piano di programmazione triennale di fabbisogno del personale 2005/2007 approvato dal Consiglio di amministrazione nella seduta del 31 marzo 2005;

Vista la nota 482 del 4 aprile 2005 del Ministero dell'istruzione dell'universita' e della ricerca di valutazione positiva della programmazione formulata dall'Universita' degli studi di Brescia per l'anno 2005;

Visto il decreto rettorale n. 227 del 16 dicembre 2006 di autorizzazione alla copertura di un posto di Categoria C, posizione economica C1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati a tempo parziale (25 ore settimanali) presso il Centro reti della facolta' di medicina e chirurgia;

Considerato che sono state esperite con esito negativo le procedure di mobilita' di cui all'art. 34-bis del decreto legislativo 165/2001 e di mobilita' ai sensi dell'art. 46 del C.C.N.L. comparto Universita' 1998/2001;

Considerato che la spesa per il personale rientra entro il limite del 90% dei trasferimenti statali sul fondo per il finanziamento ordinario;

Tenuto conto delle vigenti norme in materia di riserva di posti nel pubblico impiego;

Accertata l'inesistenza di graduatorie utili;

Decreta:

Art. 1.

E' indetto un concorso pubblico, per esami, ad un posto di categoria C, posizione economica C1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati a tempo parziale (25 ore settimanali) presso il Centro reti della facolta' di medicina e chirurgia.

L'amministrazione garantisce parita' e pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

Art. 2.

Requisiti generali di ammissione

Per l'ammissione al concorso e' necessario il possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana. Tale requisito non e' richiesto per i soggetti appartenenti alla Unione europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 61 del 15 febbraio 1994;

2) eta' non inferiore agli anni 18;

3) titolo di studio: Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;

4) godimento dei diritti politici;

5) idoneita' fisica all'impiego;

6) aver ottemperato alle leggi sul reclutamento militare.

Non possono essere ammessi alla selezione coloro che siano esclusi dall'elettorato attivo politico e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione.

Non possono essere ammessi alla selezione coloro che siano stati dichiarati decaduti da altro impiego statale ai sensi dell'art. 127), lettera d) del testo unico 10 gennaio 1957, n. 3 per aver conseguito l'impiego mediante la riproduzione di documenti falsi o viziati da invalidita' insanabile.

Ai sensi dell'art. 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174 i cittadini degli Stati membri della Comunita' Economica Europea dovranno inoltre possedere i seguenti requisiti:

godere dei diritti politici e civili anche negli stati di appartenenza o provenienza;

avere adeguata conoscenza della lingua italiana;

essere in possesso, fatta eccezione della titolarita' della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda di ammissione.

I candidati sono ammessi alla selezione con riserva.

L'amministrazione puo' disporre in qualsiasi momento, con decreto motivato del rettore, l'esclusione dal concorso per difetto dei requisiti prescritti.

Art. 3.

Presentazione della domanda

Le domande di ammissione alla selezione, redatte in carta semplice, devono essere indirizzate al Magnifico Rettore dell'Universita' degli Studi di Brescia e devono essere presentate direttamente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, con esclusione di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA