CERERE FINANCE S.r.l. CREDIFARMA S.p.A.

 
ESTRATTO GRATUITO

Avviso di cessione di crediti ai sensi del combinato disposto degli

artt. 1 e 4 della legge 30 aprile 1999, n. 130 (la "Legge sulla

Cartolarizzazione") e dell'art. 58 del decreto legislativo 1°

settembre 1993, n. 385 (il "Testo Unico Bancario").

Cerere Finance S.r.l., societa' unipersonale costituita ai sensi dell'art. 3 della Legge sulla Cartolarizzazione, con sede legale in Conegliano (TV), Via V. Alfieri, 1, iscritta al n. 38538 dell'Elenco Generale tenuto presso l'Ufficio Italiano dei Cambi ai sensi dell'art. 106 del Testo Unico Bancario, in corso di iscrizione all'Elenco Speciale tenuto presso la Banca d'Italia ai sensi dell'art. 107 del Testo Unico Bancario (la "Societa'"), comunica che in forza di un contratto quadro per la cessione di crediti pecuniari individuabili in blocco (l'"Accordo Quadro") stipulato in data 18 maggio 2007 con Credifarma S.p.A., societa' per azioni con sede legale in Roma, Via dei Caudini, 2 ("Credifarma" o il "Cedente"), con efficacia economica tra le parti dal 21 maggio 2007 (la "Data di Valutazione"), Cerere Finance ha acquistato pro soluto ed in blocco da Credifarma, ai sensi e per gli effetti di cui al combinato disposto degli artt. 1 e 4 della Legge sulla Cartolarizzazione e dell'art. 58 del Testo Unico Bancario, un portafoglio di crediti in bonis (i "Crediti") derivanti da anticipazioni (le "Anticipazioni") sugli importi pari al prezzo dei farmaci non coperto dalla quota di partecipazione alla spesa a carico dell'assistito dovuti dalle A.S.L. ai farmacisti iscritti all'Associazione Provinciale dei Titolari di Farmacia competente per territorio e aderenti a Federfarma (i "Farmacisti" o i "Debitori"), concesse dal Cedente a questi ultimi tramite finanziamenti di durata non superiore a 24 mesi (rinnovabili periodicamente entro la predetta scadenza) (i "Contratti di Anticipazione") nell'ambito delle Convenzioni sulle Condizioni Generali per le Operazioni con i Farmacisti (le "Convenzioni") sottoscritte tra Credifarma e i Farmacisti.

I Crediti oggetto di cessione includono l'insieme di ogni e qualsiasi diritto di credito, anche futuro e/o eventuale, che abbia scadenza successiva alla Data di Valutazione e sia vantato dal Cedente nei confronti dei Debitori a seguito e per effetto dell'erogazione delle Anticipazioni, composto da: (i) l'importo in linea capitale risultante dalle DCR presentate dai Debitori al Cedente e da quest'ultimo accettate e finanziate e (ii) gli interessi dovuti dai Debitori al tasso e secondo le modalita' previste nella Convenzione e nelle Anticipazioni. I Crediti comprendono altresi', senza limitazione: (a) qualsiasi credito per interessi moratori derivanti dal ritardato pagamento delle somme dovute dai Debitori in relazione alle Convenzioni e alle Anticipazioni, (b) qualsiasi credito derivante dal non corretto o ritardato adempimento delle obbligazioni dei Debitori ivi compresi i danni risarcibili ai sensi di contratto e/o di legge e alle spese sostenute dal Cedente a seguito dell'inadempimento dei Debitori e della eventuale risoluzione delle Convenzioni e delle Anticipazioni successivamente alla Data di Valutazione (ivi incluse le spese legali e giudiziarie sostenute in sede di recupero di quanto dovuto dai Debitori), (c) qualsiasi...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA