INFRASTRUTTURE LOMBARDE SPA

 
ESTRATTO GRATUITO

BANDO DI GARA Servizi

Il presente bando rappresenta la riproduzione in "formato GUCE" del bando gia' pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana n. 258 Parte II del 6/11/2006"Procedura aperta per l'affidamento di servizio di movimentazione di documenti di regione Lombardia" . SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Infrastrutture Lombarde SpA, via Copernico 38, All'attenzione di: Direzione Generale, I-20125 Milano. Tel. 02 67 97 17 11. E-mail: dige@ilspa.it. Fax 02 67 97 17 87. Indirizzo(i) internet: Amministrazione aggiudicatrice: www.ilspa.it. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati. Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati. Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA': Organismo di diritto pubblico. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO II.1) DESCRIZIONE II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Procedura Aperta per l'affidamento di servizio di movimentazione di documenti di Regione Lombardia. II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: Servizi. Categoria di servizi: N. 20. Luogo principale di esecuzione: L'attivita' dovra' essere espletata nell'ambito del territorio della Provincia di Milano e di Bergamo, secondo le modalita' precisate dall'art. 2 del capitolato tecnico-amministrativo reperibile, insieme allo schema di contratto, sul sito di Infrastrutture Lombarde S.p.A. Codice NUTS: IT. II.1.3) L'avviso riguarda: II.1.4) Informazioni relative all'accordo quadro: II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: Trasferimento di documentazione di Regione Lombardia in sedi regionali nonche', rispetto alla sola documentazione della Direzione Generale Regionale "Casa e Opere Pubbliche", composizione delle pratiche in fascicoli - utilizzando data base messo a disposizione da Regione su base Access/pacchetto Microsoft Office - e consegna delle stesse a tutti i Comuni della Provincia di Milano e Bergamo. II.1.6) CPV (Vocabolario comune per gli appalti): 63100000. II.1.7) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP): No. II.1.8) Divisione in lotti: No. II.1.9) Ammissibilita' di varianti: No. II.2) QUANTITATIVO O ENTITA' DELL'APPALTO II.2.1) Quantitativo o entita' totale: L'importo del servizio posto a base di gara, omnicomprensivo, fisso ed invariabile, e' definito in EUR 1.100.000,00. II.2.2) Opzioni: II.3) DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste:

L'offerta dovra' essere corredata - pena l'esclusione dalla procedura di gara - da garanzia, pari al 2% (due per cento) del prezzo base indicato nel bando, equivalenti ad EUR 22.000,00 costituita da cauzione o fideiussione da predisporre nel rispetto delle prescrizioni di cui all'art. 75 commi 2, 3, 4, 6, 7 del D. lgs. n. 163/2006. La garanzia, finalizzata a coprire la mancata sottoscrizione del contratto per fatto imputabile all'affidatario, deve avere validita' 180 giorni dalla data di scadenza del bando. Indipendentemente dalla forma giuridica del concorrente la garanzia deve essere unica. A norma dell'art. 75 comma 8 del gia' citato D. lgs. n. 163/2006, all'offerta dovra' essere altresi' allegato - a pena di esclusione - l'impegno di un fideiussore a rilasciare, nel caso di aggiudicazione, in favore di Infrasttrutture Lombarde S.p.A, la garanzia fideiussoria per l'esecuzione del contratto di cui all'art. 113 del D. lgs. n. 163/2006. La garanzia dovra' essere pari al 10 % (dieci per cento) dell'importo complessivo dell'appalto. All'atto della sottoscrizione del contratto l'aggiudicatario dovra' prestare le seguenti ulteriori cauzioni e garanzie:

- Garanzia fideiussoria nella misura del 10 % (dieci per cento) dell'importo contrattuale, fatto salvo quanto disposto dall'art.113 comma 1 del D. lgs. n. 163/2006. La garanzia - finalizzata a coprire gli oneri per il mancato o inesatto adempimento - dovra' essere costituita nel rispetto delle condizioni indicate nei commi 2 e 5 del citato art. 113, e sara' progressivamente svincolata a norma del comma 3 dell'art. 113 e dell'art. 5 del contratto. La mancata costituzione della garanzia fideiussoria in argomento comportera' la revoca dell'affidamento e l'acquisizione della cauzione provvisoria di cui all'art. 75 del D. lgs. n. 163/2006. Indipendentemente dalla forma giuridica del concorrente la garanzia fideiussoria deve essere unica.

- Polizza assicurativa di responsabilita'...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA