DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 24 novembre 2009, n. 29 - Modificazioni al decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg (Disposizioni regolamentari di applicazione della direttiva 2001/42/CE, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente, ai sensi dell'articolo 11 della legge provinciale 15 dicembre 2004, n. 10).

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione Trentino Alto Adige n.52/I-II del 22 dicembre 2009) IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Visto l'art. 53, del decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1972, n. 670, recante 'Approvazione del testo unico delle leggi costituzionali concernenti lo Statuto speciale per il Trentino - Alto Adige', ai sensi del quale il Presidente della Provincia, emana, con proprio decreto, i regolamenti deliberati dalla giunta provinciale;

Visto l'art. 54, comma 1, punto 2), del medesimo decreto del Presidente della Repubblica, secondo il quale la giunta provinciale e' competente a deliberare i regolamenti sulle materie che, secondo l'ordinamento vigente, sono devolute alla potesta' regolamentare delle province;

Vista la direttiva 2001/42/CE del 27 giugno 2001, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente;

Visto l'art. 11 della legge provinciale 15 dicembre 2004, n. 10, come modificato dalla legge provinciale 29 dicembre 2006, n. 11;

Visti gli articoli 6 e 149 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 (Legge urbanistica provinciale);

Visto l'art. 39 della legge provinciale 23 maggio 2007, n. 11 (Governo del territorio forestale e montano, dei corsi d'acqua e delle aree protette);

Visto il d.P.P. 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg.;

Vista la deliberazione della giunta provinciale n. 2645 di data 6 novembre 2009, concernente: 'Modificazioni al decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg. (Disposizioni regolamentari di applicazione della direttiva 2001/42/CE, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente, ai sensi dell'art. 11 della legge provinciale 15 dicembre 2004, n. 10).',

Emana

il seguente regolamento:

Art. 1

Modificazioni dell'art. 1 del decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg. (Disposizioni regolamentari di applicazione della direttiva 2001/42/CE, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente, ai sensi dell'art. 11 della legge provinciale 15 dicembre 2004, n.

10).

  1. Al comma 1 dell'art. 1 del decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg., dopo le parole: 'di competenza della Provincia autonoma di Trento' sono inserite le seguenti: ', degli enti locali e dei parchi naturali provinciali'.

  2. Il comma 3 dell'art. 1 del decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg. e' soppresso.

    Art. 2

    Modificazioni dell'art. 2 del decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg. (Disposizioni regolamentari di applicazione della direttiva 2001/42/CE, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente, ai sensi dell'art. 11 della legge provinciale 15 dicembre 2004, n.

    10).

  3. Al comma 1 dell'art. 2 del decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg., sono apportate le seguenti modificazioni:

    1. la lettera a) e' sostituita dalla seguente:

      'a) 'piani e programmi': gli atti e i provvedimenti di pianificazione e di programmazione indicati agli articoli 3 e 3-bis e comunque denominati, previsti da disposizioni legislative, regolamentari o amministrative, adottati mediante una procedura legislativa amministrativa o negoziale dalla Provincia autonoma di Trento, dagli enti locali o dai parchi naturali provinciali, nonche' le loro modifiche, qualora possano avere effetti significativi sull'ambiente;';

    2. dopo la lettera b) e' inserita la seguente:

      'b-bis) 'rendicontazione urbanistica': attivita' di autovalutazione dei piani regolatori generali e dei piani dei parchi naturali provinciali, che verifica ed esplicita, su scala locale, le coerenze con la valutazione strategica del piano urbanistico provinciale, dei piani territoriali delle comunita' e dei piani di settore richiamati dalle norme di attuazione del piano urbanistico provinciale o dalla legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 (Legge urbanistica provinciale);';

    3. alla lettera c) le parole: 'e nell'allegato I' sono sostituite dalle seguenti parole: 'e nell'allegato I, tenendo conto nel caso degli strumenti di pianificazione territoriale - delle linee guida recate dall'allegato III';

    4. alla lettera e) dopo le parole: 'della Provincia autonoma di Trento' sono inserite le seguenti:', degli enti locali e dei parchi naturali provinciali';

    5. la lettera f) e' sostituita dalla seguente:

      'f) struttura ambientale': il dipartimento provinciale competente in materia di ambiente, nel caso di piani o di programmi provinciali; le strutture competenti in materia di ambiente degli enti cui spetta l'adozione degli strumenti di pianificazione territoriale delle comunita', dei comuni e dei parchi naturali provinciali. Con riferimento alle comunita', ai comuni ed ai parchi naturali provinciali, la struttura organizzativa di cui alla precedente lettera e) puo' coincidere con la struttura ambientale. Le strutture della Provincia, dei suoi enti strumentali e delle comunita' e del Consiglio delle Autonomie locali possono, su richiesta, prestare supporto tecnico ai comuni.'

      Art. 3

      Modificazioni dell'art. 3 del decreto del Presidente della Provincia 14 settembre 2006, n. 15-68/Leg. (Disposizioni regolamentari di applicazione della direttiva 2001/42/CE, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente, ai sensi dell'art. 11 della legge provinciale 15 dicembre 2004, n.

      10).

  4. All'art. 3 del decreto del Presidente della...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA