DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 27 novembre 2009, n. 325 - Modifiche al Regolamento di esecuzione dell'articolo 4 della legge regionale 7 marzo 2003, n. 6, concernente le agevolazioni per l'edilizia convenzionata, emanato con decreto del Presidente della Regione 13 aprile 2004, n. 0121/Pres.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia n. 51 del 23 dicembre 2009) IL PRESIDENTE Premesso che l'art. 4 della legge regionale 7 marzo 2003, n. 6 'Riordino degli interventi regionali in materia di edilizia residenziale pubblica' individua quali interventi di edilizia convenzionata quelli diretti alla costruzione, all'acquisto o al recupero di abitazioni da destinare alla vendita, assegnazione o locazione a favore della generalita' dei cittadini, posti in essere da ATER, cooperative edilizie e imprese, con benefici o agevolazioni previsti da leggi statali o regionali o da disposizioni dell'Unione europea o di altri organismi internazionali, nonche' di enti pubblici, regolati da apposite convenzioni con i Comuni;

Visto il proprio decreto 13 aprile 2004, n. 0121/Pres., con il quale e' stato emanato il 'Regolamento di esecuzione dell'art. 4 della legge regionale 7 marzo 2003, n. 6, concernente le agevolazioni per l'edilizia convenzionata';

Visto il proprio decreto 28 giugno 2004, n. 0217/Pres., con il quale e' stata approvata la modifica dell'art. 9, comma 2, lettera

h), del regolamento sopra citato;

Visto il proprio decreto 28 settembre 2006, n. 0291/Pres., con il quale sono state approvate altre modifiche al regolamento emanato con proprio decreto n. 0121/Pres./2004;

Visto il proprio decreto 12 febbraio 2008, n. 038/Pres., con il quale sono state approvate ulteriori modifiche al regolamento emanato con proprio decreto n. 0121/Pres./2004;

Visto il proprio decreto 21 ottobre 2008 n. 0284/Pres., con il quale sono state approvate ulteriori modifiche al regolamento emanato con proprio decreto n. 0121/Pres./2004;

Vista la legge regionale 15 ottobre 2009, n. 18, (Norme per la valorizzazione della residenza e dell'attivita' lavorativa in Italia e in regione nell'accesso ai servizi dello stato sociale) con la quale, all'art. 4, vengono apportate delle modifiche all'art. 12 della legge regionale n. 6/2003 e all'art. 5 sono apportate alcune deroghe a favore dei corregionali all'estero e del personale delle Forze armate e delle Forze di Polizia;

Visto l'art. 12 della sopra citata legge regionale n. 6/2003, il quale stabilisce che i regolamenti sono approvati previo parere vincolante della Commissione consiliare competente;

Vista la deliberazione n. 2166 del 30 settembre 2009, con la quale la Giunta...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA