DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 1 dicembre 2009, n. 335 - Regolamento per la concessione di aiuti in regime de minimis a favore degli imprenditori ittici del Friuli-Venezia Giulia che esercitano la pesca dei molluschi bivalvi ai sensi dell'art. 3, della legge regionale 30 dicembre 2008, n. 17 (Legge finanziaria 2009).

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli-Venezia Giulia n. 50 del 16 dicembre 2009) IL PRESIDENTE Visto il regolamento (CE) n. 875/2007 della Commissione del 24 luglio 2007, relativo all'applicazione degli artt. 87 e 88 del Trattato CE agli aiuti de minimis nel settore della pesca e recante modifica al regolamento (CE) n. 1860/2004;

Visto il regolamento (CE) n. 1198/2006 del 27 luglio 2006 relativo al Fondo europeo per la pesca e il regolamento (CE) n. 498 /2007, che definiscono modalita' e condizioni delle azioni strutturali comunitarie nel settore della pesca e il relativo Programma operativo;

Visto il decreto ministeriale 12 gennaio 1995, n. 44 concernente l'affidamento della gestione sperimentale della pesca dei molluschi bivalvi ai consorzi tra imprese di pesca autorizzate alla cattura dei molluschi bivalvi;

Visto il decreto ministeriale 15 novembre 1996 con il quale si affida al locale - Consorzio Co.Ge.Mo Monfalcone - la gestione della pesca dei molluschi bivalvi nel Compartimento marittimo di Monfalcone;

Visto il decreto ministeriale 1° dicembre 1998, n. 515, con il quale si adotta il regolamento recante la disciplina dell'attivita' dei consorzi di gestione della pesca dei molluschi bivalvi;

Visto il decreto ministeriale 22 dicembre 2000 recante la disciplina della pesca dei molluschi bivalvi;

Visto il decreto direttoriale 16 febbraio 2007 di rinnovo dell'affidamento della gestione della pesca dei molluschi bivalvi nel Compartimento marittimo di Monfalcone al Co.Ge.Mo. Monfalcone;

Visto il verbale del Consiglio di amministrazione del Co.Ge.Mo.

Monfalcone datato 10 ottobre 2009 con cui e' stato richiesto al Capo del Compartimento marittimo di Monfalcone di sospendere per la durata di due mesi la pesca delle specie vongole (Chamelea gallina) e cannolicchi (Ensis minor e Solen marginatus) a partire dal 10 ottobre 2009 fino al 10 dicembre 2009;

Vista la relazione tecnica dell'8 settembre 2009 sulla campagna sperimentale svolta per conto del Co.Ge.Mo. di Monfalcone sullo stock di vongole (Chamelea gallina) disponibile nel Compartimento marittimo di Monfalcone, redatta dal Dipartimento di Scienze della vita dell'Universita' degli studi di Trieste che evidenzia una forte moria della risorsa Chamelea gallina tale da non supportare l'attivita' commerciale delle imprese operanti;

Vista l'ordinanza n. 58/2009 del 14 ottobre 2009 con la quale il Comandante della Capitaneria di Porto di Monfalcone ordina la sospensione della pesca delle vongole alle imbarcazioni abilitate alla pesca con il sistema draga idraulica;

Atteso che il Co.GE.Mo Monfalcone, con nota del 2 ottobre 2009, prot. n. 11.5/69887 del 6 ottobre 2009, richiede, in relazione alla situazione di crisi del settore della pesca delle vongole a causa della diffusa moria della risorsa Chamelea gallina, un...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA