CONCORSO

 
ESTRATTO GRATUITO

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA CONCORSO Copertura di quattro posti nell'area C, posizione economica C1 profilo professionale di medico, mediante concorso pubblico IL DIRETTORE GENERALE del personale e della formazione Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni; Visto il contratto integrativo di Amministrazione, stipulato in data 5 aprile 2000; Visto il CCNL sottoscritto il 12 giugno 2003; Rilevate le vacanze esistenti - in numero di quattro per il profilo professionale di medico - che occorre ricoprire mediante le procedure previste dall'art. 35 del decreto legislativo n. 165/2001; Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive integrazioni e modificazioni; Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive integrazioni e modificazioni; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive integrazioni e modificazioni; Vista la legge 31 dicembre 1996, n. 675, e successive integrazioni e modificazioni; Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68; Vista la legge 28 luglio 1999, n. 266; Visto il decreto legislativo 21 maggio 2000, n. 146; Visti i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 ottobre 2000 e 11 aprile 2001, concernenti la rideterminazione delle dotazioni organiche del personale appartenente alle qualifiche dirigenziali, alle aree funzionali, alle posizioni economiche e profili professionali del Ministero della giustizia - Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445; Vista la legge 27 dicembre 2002, n. 289; Vista la legge 16 gennaio 2003 ed in particolare l'art. 17, che prevede che le pubbliche amministrazioni, prima di avviare le procedure di assunzione di personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, devono inviare una comunicazione contenente gli elementi conoscitivi relativi al concorso da bandire alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della funzione pubblica e possono procedere all'avvio delle procedure concorsuali decorsi due mesi dalla suddetta comunicazione, qualora non sia intervenuta assegnazione di personale ai sensi del comma 2 del medesimo articolo della stessa legge; Visto il PCD 4 novembre 2003, con il quale, ai sensi di quanto previsto dall'art. 16, comma 5, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, sono stati individuati i provvedimenti che fanno capo alla diretta responsabilita' gestionale del Direttore generale del personale e della formazione del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria; Considerato che rientra nella competenza del Direttore generale del personale e della formazione la firma degli atti relativi alle procedure concorsuali emanate dall'Amministrazione penitenziaria; Vista la circolare n. 1440/9/sp del 17 marzo 2003 della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica - Ufficio PPA; Vista la nota n. 0151313 del 3 aprile 2003, con la quale questa Amministrazione ha comunicato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica l'intendimento di avviare procedure di reclutamento di personale dall'esterno, ai sensi dell'art. 35 del decreto legislativo 165/2001, per complessivi 765 posti per vari profili professionali; Considerato che, decorsi due mesi dalla suddetta comunicazione, il Dipartimento della funzione pubblica non ha proceduto ad assegnazioni di personale ai sensi del comma 2 dell'art. 7 della legge n. 3/2003 da inquadrare nel profilo professionale di medico, area C, posizione economica C1; Tenuto conto che l'assunzione dei candidati che saranno dichiarati vincitori e' subordinata alla autorizzazione di cui all'art. 39 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, come richiamato anche dall'art. 34 della legge 27 dicembre 2002, n. 289; Decreta Art. 1. Posti a concorso 1. E' indetto un concorso pubblico, per esami, per la copertura di quattro posti nell'area C, posizione economica C1, profilo professionale di medico. 2. In applicazione dell'art. 39, comma 18, della legge n. 449/1997, e successive modificazioni, una parte delle assunzioni non inferiore al 50% avverra' con contratto di lavoro a tempo parziale, con prestazione lavorativa non superiore al 50% di quella a tempo pieno, secondo quanto previsto dal comma 9 dell'art. 21 del contratto collettivo nazionale di lavoro sottoscritto in data 16 febbraio 1999 e tenuto conto di quanto previsto dalla legge finanziaria...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA