COMUNE DI BERGAMO DIREZIONE AFFARI ISTITUZIONALI AGENZIA CONTRATTI (scad. 04 ottobre 2010) - PROCEDURA APERTA

 
ESTRATTO GRATUITO

PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE Comune di Bergamo - Agenzia Contratti - con sede in Piazza Matteotti 27, 24122 Bergamo, tel. 035.399058 fax 035 399302 indirizzo e-mail contratti@comune.bg.it.

  1. OGGETTO Procedura aperta per la progettazione, costruzione e gestione della copertura del Palazzetto dello Sport per la realizzazione di nuova copertura fotovoltaica con successiva gestione per anni 20 (venti) computati a decorrere dalla entrata in esercizio dell'impianto.

    Determinazione a contrarre n. 1562 Reg.Det. in data 23 luglio 2010

    CIG N. 0531199746

    N. GARA: 577588

  2. IMPORTO DELL'INTERVENTO Il valore dell'investimento previsto per l'intervento dovra' essere espressamente dichiarato dal concessionario in relazione alle risultanze del piano economico-finanziario che costituisce parte integrante e sostanziale dell'offerta.

  3. MODALITA' DI AGGIUDICAZIONE La scelta della proposta avverra' in base al criterio dell'offerta 'economicamente piu' vantaggiosa' ai sensi dell'art. 83 - comma 1 del D.Lgs. 163/2006; ad ogni proposta validamente presentata verra' attribuito un punteggio derivante dalla valorizzazione dei seguenti elementi e con i criteri di seguito specificati:

    1. Qualita' complessiva delle soluzioni tecniche proposte peso 60

    2. Valore economico e finanziario del piano presentato peso 20

    3. Durata della concessione peso 20

      I criteri per l'attribuzione dei punteggi di cui al precedente comma sono i seguenti:

    4. per la valutazione del criterio 'Qualita' complessiva delle soluzioni tecniche proposte' la Commissione esaminera' qualita' dei materiali, la coerenza funzionale con la destinazione del sito, le modalita' di restituzione alla rete, il linguaggio architettonico, l'impatto ambientale, le caratteristiche gestionali degli impianti nel tempo.

      Per l'assegnazione del punteggio si moltiplichera' il peso (60), attribuito al punto a) per tale parametro, per la media dei coefficienti, variabili tra zero ed uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari.

    5. per la valutazione del criterio 'Valore economico e finanziario del piano presentato' la Commissione esaminera' il piano economico-finanziario sotto il profilo della completezza, sostenibilita', valore complessivo dell'investimento, quantita' della potenza installata. Tale valore sara' analizzato anche in relazione ai contenuti della bozza di convenzione.

      Per l'assegnazione del punteggio si moltiplichera' il peso (20), attribuito al punto b) per tale parametro, per la media dei coefficienti, variabili tra zero ed uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari.

    6. per la valutazione del criterio 'Durata della concessione' la Commissione attribuira' 2 (due) punti per ogni anno intero di riduzione della durata della concessione rispetto alla durata massima prevista di anni 20 (venti), fino ad un massimo di anni 10 (dieci) di riduzione;

      Le frazioni di anno sono ammesse esclusivamente nella misura di mesi 6 (sei) e saranno valutate 1 punto.

      L'aggiudicazione della procedura potra' avere luogo anche in presenza di una sola offerta.

      Gli operatori economici offerenti saranno vincolati alla propria offerta per 180 giorni.

  4. CRONOPROGRAMMA Salvo diverse disposizioni impartite dal Comune, il concessionario dovra':

    - consegnare al Comune di Bergamo il progetto esecutivo dell'impianto fotovoltaico con tutti gli ulteriori elementi costruttivi di dettaglio, a completamento e maggior precisazione di quanto gia' presentato nel definitivo incluso in offerta entro 30 giorni dalla firma della concessione;

    - completare i lavori entro 90 (novanta) giorni dalla consegna degli stessi;

    - avviare l'impianto entro 15 giorni dalla data di ultimazione dei lavori.

  5. DURATA DELLA CONCESSIONE La durata della concessione sara' indicata dal concorrente sulla base delle proprie valutazioni tecnico-economiche, costituendo elemento di valutazione dell'offerta, ma non potra' essere comunque superiore ad anni 20 (venti), con decorrenza dall' entrata in servizio dell'impianto.

  6. CONSULTAZIONE DEGLI ATTI Copia del capitolato prestazionale, corredato dai relativi allegati in premessa indicati, e' visionabile presso la segreteria della Direzione Lavori Pubblici - via delle Canovine 23 - 1° piano - nei giorni dal lunedi' al venerdi' dalle ore 09.00 alle ore 12.00 (tel.

    035/399771 - 750 - 718).

  7. TERMINE ULTIMO PER IL RICEVIMENTO DELLE OFFERTE Il plico contenente la proposta e la relativa documentazione, pena l' esclusione dalla gara, dovra' pervenire entro e non oltre le ore 12,30 del giorno 4 ottobre 2010 presso l'Ufficio Protocollo della Divisione Gestione Documentale del Comune di Bergamo - Piazza Matteotti n. 3.

    Il plico potra' anche essere spedito al rischio del concorrente, per mezzo della posta o di terze persone ed anche in tale caso il plico, per essere valido, dovra' pervenire al predetto ufficio in busta chiusa non piu' tardi del predetto giorno ed ora.

    Il plico dovra' indicare all'esterno sia il nome dell'impresa proponente, in caso di associazione il nome di tutti i concorrenti associati, sia l'oggetto della gara.

  8. DATA ORA E LUOGO DELL'APERTURA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA:

    Comune di Bergamo, Piazza Matteotti n. 3 - 4° piano, il giorno 6 ottobre 2010 alle ore 9,15 .

    Le suddette operazioni saranno pubbliche e pertanto chiunque e' ammesso ad assistervi.

  9. CAUZIONI E ALTRE FORME DI GARANZIA RICHIESTE:

    In sede di partecipazione alla procedura di gara per tutti gli operatori economici:

    - Cauzione provvisoria: pari ad Euro 5.000,00 (cinquemila) presentata, a pena di esclusione, con le modalita' previste dall'art.

    75 del D. Lgs. n. 163/2006.

    Viene espressamente richiesto l'impegno di un istituto bancario o di una compagnia di assicurazioni o di intermediario finanziario abilitato a rilasciare la garanzia fideiussoria definitiva, qualora l'offerente risultasse affidatario.

    In caso di Associazione Temporanea d'Imprese, non ancora formalmente costituita, le suddette cauzioni, se prestate mediante polizza o fidejussione, dovranno risultare...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA