Tribunale di Pavia

 
ESTRATTO GRATUITO

Ammortamento cambiario (ricorso ex art. 89, regio decreto 14 dicembre 1933 n. 1669)

Nell'interesse di GBF Tecnomec S.r.l. (partita I.V.A. n.00911030195), in persona del legale rappresentante pro tempore signor Vincenzo Galimberti, con sede legale in Soncino (CR), via 25 Giugno 1990, nn. 1-3, assistita e rappresentata dagli avv. Samantha Ghezzi (codice fiscale GHZSNT73P53E507P) e Raffaella Sala (codice fiscale SLARFL74H50F704K) ed elettivamente domiciliata presso lo studio dell'avv. Cecilia Estrangeros (codice fiscale STRCLL66E69G388X) in Pavia, via Bonetta n. 7, giusta delega a margine del presente atto. I procuratori sopra indicati dichiarano di volere ricevere tutte le comunicazioni di cui agli artt. 133, 134 e 176, comma 2 al seguente numero di fax: 039/9275056. Premesso: 1) che la societa' Eurogomma S.n.c. sita in Castello d'Agogna (PV), via G. Pascoli n. 1 consegnava a GBF Tecnomec S.r.l., in adempimento dell'obbligazione di pagamento conseguente alla fattura n. 160 del 31 ottobre 2008 (doc. 1-2), n. 22 paghero' cambiari da € 2.500,00 ciascuno (cosi' in totale € 55.000,00), con scadenze mensili a partire dal 10 dicembre 2008 e fino al 10 settembre 2010; 2) che tra le ore 12 del giorno 4 febbraio 2010 e le ore 7,30 del giorno 5 febbraio 2010 ignoti sottraevano, presso gli uffici della ricorrente, una cassetta metallica di colore rosso nella quale venivano custoditi, unitamente ad altri beni, quattro degli effetti sopra menzionati; 3) che, specificamente, venivano sottratti gli effetti con scadenza rispettivamente al 10 giugno 2010 - 10 luglio 2010 - 10 agosto 2010 - 10 settembre 2010, tutti intestati alla creditrice; 4) che la ricorrente sporgeva querela presso la Legione Carabinieri Lombardia, stazione di Soncino, in data 8 febbraio 2010, per il tramite del proprio legale rappresentante signor Galimberti (doc. 3); 5) che pertanto e' interesse di GBF Tecnomec S.r.l. ottenere decreto che pronunci l'ammortamento del predetto titolo, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 89, regio decreto 14 dicembre 1933 n. 1669. Viene qui di seguito descritto il paghero' cambiario con scadenza al 10 giugno 2010, specificando che gli effetti erano in tutto identici, ad eccezione della data di scadenza: bollo regolare di € 30,00 (trenta virgola zero zero) Castello d'Agogna 12 novembre 2008 Al 10 giugno 2010...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA