Sentenza nº 1150 da Constitutional Court (Italy), 29 Dicembre 1988

Date29 Dicembre 1988
IssuerConstitutional Court (Italy)

SENTENZA N.1150

ANNO 1988

REPUBBLICA ITALIANA

In nome del Popolo Italiano

LA CORTE COSTITUZIONALE

composta dai signori:

Presidente

Prof. Francesco SAJA,

Giudici

Prof. Giovanni CONSO

Prof. Ettore GALLO

Dott. Aldo CORASANITI

Prof. Giuseppe BORZELLINO

Dott. Francesco GRECO

Prof. Renato DELL'ANDRO

Prof. Gabriele PESCATORE

Avv. Ugo SPAGNOLI

Prof. Francesco Paolo CASAVOLA

Prof. Antonio BALDASSARRE

Prof. Vincenzo CAIANIELLO

Avv. Mauro FERRI

Prof. Luigi MENGONI

Prof. Enzo CHELI

ha pronunciato la seguente

SENTENZA

nel giudizio promosso con ricorso della Corte d'appello di Roma-Sez. I civile-notificato il 25 febbraio 1988, pervenuto in Cancelleria a mezzo raccomandata n. 1702 del 15 marzo 1988 ed iscritto al n. 6 del registro ricorsi 1988, per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato sorto a seguito della deliberazione del Senato della Repubblica, in data 5 marzo 1986, di insindacabilita ai sensi dell'art. 68, primo comma, della Costituzione.

Visto l'atto di costituzione del Senato della Repubblica;

udito nell'udienza del 22 novembre 1988 il Giudice relatore Luigi Mengoni;

udito l'avv. Paolo Barile per il Senato della Repubblica

Considerato in diritto

  1. - L'ordinanza del 9 giugno 1987, con cui la Corte d'appello di Roma ha sollevato conflitto di attribuzione fra poteri dello Stato, in riferimento alla delibera 5 marzo 1986 del Senato della Repubblica sopra riprodotta in narrativa, imposta la questione in termini che devono essere rettificati.

    Nella motivazione la ricorrente contesta che il Senato abbia , quasi che il Senato, nel valutare i fatti oggetto della domanda di autorizzazione a procedere in giudizio contro il sen. Marchio, si fosse ritenuto investito delle funzioni di foro speciale in tema di prerogative parlamentari. In realtà, come si arguisce dal seguito dell'argomentazione, dove si istituisce un confronto tra il primo e il secondo comma dell'art. 68 Cost., la Corte d'appello intende dire che, mentre il secondo comma concede a ciascuna Camera il potere di sottrarre i propri membri alla giurisdizione penale per fatti ad essi imputabili a titolo di reato, . Ne deduce che, se la Camera di appartenenza afferma che i fatti addebitati a un proprio membro sono coperti dall'irresponsabilità ex art. 68, primo comma, e quindi ordina la restituzione degli atti al Ministro, tale delibera impedisce il proseguimento dell'azione penale in quanto implica rifiuto dell'autorizzazione a procedere, ma non può avere l'effetto preteso dal Senato di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA
4 temas prácticos
2 sentencias
  • Sentenza nº 139 da Constitutional Court (Italy), 27 Aprile 2007
    • Italia
    • 27 Aprile 2007
    ...quale Ë consentito il controllo di legittimit‡ in concreto del potere valutativo delle Camere, come precisato da questa Corte nella sentenza n. 1150 del 1988 - richiama la giurisprudenza costituzionale in tema di segreto di Stato ed in particolare le sentenze n. 86 del 1977, n. 82 del 1976 ......
  • Sentenza nº 443 da Constitutional Court (Italy), 16 Dicembre 1993
    • Italia
    • 16 Dicembre 1993
    ...sancita dall'art. 68, primo comma, della Costituzione. 1.3.- Ciò premesso, il Tribunale richiama nell'ordinanza gli enunciati della sentenza n. 1150 del 1988 della Corte costituzionale, ed in particolare l'affermazione per cui l'art. 68, primo comma, della Costituzione attribuisce alla Came......
1 artículos doctrinales
  • L'immunità dei parlamentari per I voti dati e le opinioni espresse
    • Italia
    • L’attuazione della Costituzione L attuazione in via legislativa della seconda parte della costituzione
    • 27 Novembre 2008
    ...per attivarne il sindacato Il punto di partenza nello studio degli aspetti procedurali dell'insindacabilità è rappresentato dalla sentenza n. 1150 del 1988 della Corte costituzionale, in cui si è stabilito che debbano essere le Camere a valutare se un'opinione o un comportamento posto in es......

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT