Ammortamento titolo azionario Al sig. presidente del Tribunale di Reggio Emilia. Ricorso per ammortamento di titolo di credito nominativo ex articoli 2016 e 2027 del Codice civile. Degola ing. Giorgio, nato il 9 agosto 1923 ad Albinea (RE) ed ivi ...

 
ESTRATTO GRATUITO

Ammortamento titolo azionario Al sig. presidente del Tribunale di Reggio Emilia.

Ricorso per ammortamento di titolo di credito nominativo ex articoli 2016 e 2027 del Codice civile. Degola ing. Giorgio, nato il 9 agosto 1923 ad Albinea (RE) ed ivi residente in via CA' Pellicelli n. 8, codice fiscale DGLGRG23M09Al62R, rappresentato, assistito e difeso nella procedura, per procura resa in calce al presente atto, dall'avv. Federico Benatti e presso di lui elettivamente domiciliato in Reggio Emilia, via Guido da Castello n. 35, Espone quanto segue:

il ricorrente e' proprietario e intestatario del certificato azionario n. 14, da dieci azioni da L. 100.000 (centomila) cadauna, emesso il 13 aprile 1972 dalla S.p.a. Immobiliare Circolo Del Casino con sede in Reggio Emilia, via Gabbi n. 16, iscritta nel registro delle imprese di Reggio Emilia al n. 5125 del registro d'ordine e al n. 5235 del registro delle societa'.

Il titolo in questione e' stato smarrito tempo fa dal ricorrente, il quale ha dato comunicazione della perdita alla societa' con raccomandata in data 17 febbraio 2000 (doc. 1) e ne ha fatto denuncia alla Questura di Reggio Emilia in data 17 gennaio 2000 (doc. 2).

Richiesta di rilasciare duplicato del titolo, la societa' ha manifestato la necessita' che venga prima pronunciato l'ammortamento di quello smarrito. In conseguenza, il ricorrente, richiamati i fatti esposti ed a ministero di chi lo difende ed assiste, Chiede

che la S.V. Ill.ma previ gli accertamenti di rito, voglia pronunciare l'ammortamento del titolo azionario sopra indicato. Produce i documenti sopra indicati e resta a disposizione. Ai fini degli articoli 9 e seguenti del testo unico delle spese di giustizia dichiara che il valore del presente procedimento e' di Euro 516,46 e che...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA