PREFETTURA DI CREMONA Prot. n. 26/14-7A/Gab.

 
ESTRATTO GRATUITO

Il prefetto della provincia di Cremona,

Vista la lettera n. 30114 in data 10 gennaio 2006 inviata dalla filiale di Cremona della Banca d'Italia;

Considerato che gli individuati sportelli dell'Azienda di Credito Banca Popolare Commercio e Industria S.p.a. - Dipendenza di Cremona, via Giordano n. 9 -21 ang. via del Sale n. 7/13 non ha potuto espletare regolarmente i servizi nelle giornate del 29/30 dicembre 2005 a causa dello sciopero cui ha aderito il personale del Centro Elaborazione Dati di Jesi, dove vengono gestiti, per tutte le Banche del Gruppo BPU, i servizi di invio/ricezione flussi elettronici da/verso la Rete Nazionale Interbancaria, nonche' il trattamento accentrato degli effetti/disposizioni di Portafoglio Commerciale;

Visto il decreto legislativo 15 gennaio 1948, n. 1 recante ''Proroga dei termini legali e convenzionali nell'ipotesi di chiusura delle aziende di credito o singole dipendenze a causa di eventi eccezionali''; Decreta:

1) il mancato funzionamento degli sportelli bancari dell'Azienda di Credito sopraindicata, verificatosi a causa dello sciopero cui ha aderito il personale del Centro...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA