DECRETO 18 settembre 2013 - Liquidazione coatta amministrativa della «cooperativa edilizia CO. Mi» a r.l., in Roma e nomina del commissario liquidatore. (13A07845)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE GENERALE per le politiche abitative Visto il regio decreto 16 marzo 1942, n. 267;

Visto l'art. 105 delle disposizioni di attuazione del codice civile;

Visto l'art. 2540 del codice civile;

Visto l'art. 194 e seguenti del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267;

Visto il decreto del direttore generale per le politiche abitative n. U.6192 del 20 maggio 2013 con il quale sono sciolti gli Organi sociali della cooperativa edilizia CO.MI di Roma e l'avv. Roberto Mantovano veniva nominato Commissario governativo per la gestione della cooperativa fino al 31 ottobre 2013;

Visto l'articolo 4 del citato decreto n. U.6192 del 20 maggio 2013 che dispone che il Commissario riferisce in ordine all'immediato passaggio di consegne e, nel termine di 60 giorni, alla possibilita' di ottenere il concreto versamento nella contabilita' della CO.Mi. delle somme necessarie all'intero ripianamento del debito, consultando ogni soggetto utile che possa contribuire alla soluzione della vertenza ovvero riferisce sull'impossibilita' di conseguire tale risultato dovendosi necessariamente procedere alla liquidazione della Cooperativa;

Vista la relazione del Commissario governativo al 20 luglio 2013 che riferisce in ordine alle problematiche relative ai versamenti effettuati dai soci per far fronte alla posizione debitoria verso la Edilcervialto S.r.l., alla disponibilita' dei soci a versare le quote richieste dal Commissario per avviare una transazione finalizzata al ripianamento complessivo del debito, alla utilizzazione dei crediti da parte dell'INPS, al contenzioso in essere con i soci esclusi dal Consiglio di Amministrazione, ai problemi inerenti la manutenzione straordinaria di alcuni immobili e la gestione ordinaria della Cooperativa in generale;

Considerato che il Commissario governativo, rispondendo alla nota prot. n U 9805 del 1° agosto 2013, con lettera del 6 agosto 2013...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA