Sentenza nº 1269 da Campania, Napoli, 04 Marzo 2009

Data di Resoluzione:04 Marzo 2009
Emittente:Campania - Napoli
 
ESTRATTO GRATUITO

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania

(Sezione Quarta)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

Luigi Domenico Nappi, Presidente

Dante D'Alessio, Consigliere

Ines Simona Immacolata Pisano, Primo Referendario, Estensore

per l'annullamento

previa sospensione dell'efficacia,

quanto al ricorso n.9651 del 2004:

della delibera n. 945 del 23/03/2004 di approvazione dei lavori di somma urgenza relativi al riempimento della cavita' sita in Napoli alla via Pacuvio.

quanto al ricorso n. 5587 del 2005:

della ingiunzione amministrativa di pagamento dell?08/04/2005.

Sui ricorsi riuniti:

numero di registro generale 5587 del 2005, proposto da:

Face S.p.A., in persona dell'A.U. Renato Nigro, rappresenta e difesa dall'avv. Roberto De Tilla, con domicilio eletto presso il predetto in Napoli, via dei Mille, 59;

Comune di Napoli, rappresentato e difeso dall'Avvocatura Municipale, domiciliata per legge in Napoli, piazza Municipio, palazzo S.Giacomo;

Visti i ricorsi con i relativi allegati;

Visti gli atti di costituzione in giudizio di Comune di Napoli;

Viste le memorie difensive;

Visti tutti gli atti della causa;

Relatore nell'udienza pubblica del giorno 28/01/2009 la dott.ssa Ines Simona Immacolata Pisano e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;

Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue:

e sul ricorso numero di registro generale 9651 del 2004, proposto da:

Face S.p.A., in persona dell'A.U. Renato Nigro, rappresentata e difesa dall'avv. Roberto De Tilla, con domicilio eletto presso il predetto in Napoli, via dei Mille, 59;

Comune di Napoli, rappresentato e difeso dagli avv. Barbara Accattatis Chalons D'Oranges, Antonio Andreottola, Bruno Crimaldi, Annalisa Cuomo, Giacomo Pizza, Anna Pulcini, Bruno Ricci, Giuseppe Tarallo, Eleonora Carpentieri, Anna Ivana Furnari, con domicilio eletto ope legis presso l? Avvocatura Municipale

FATTO

Con il ricorso n.9651 del 2004 la società FACE spa, in persona dell'A.U. Renato Nigro, ha impugnato- deducendone l'illegittimità sotto vari profili- la delibera n. 945 del 23/03/2004, comunicata in data 29.04.2004, di approvazione della perizia giustificativa dei lavori di somma urgenza, di cui al verbale redatto in data 27.02.2004, relativi al riempimento della cavita' sita in Napoli alla via Pacuvio all'altezza del civico 12/16.

La ricorrente ha esposto che in data 8.03.2004 il Comune di Napoli notificava verbale di diffida ad eseguire quanto disposto dal Servizio Sicurezza Geologica e sottosuolo del Comune di Napoli-VII div. con fono n.24498 del 23.12.2003, ovvero ?le opere strettamente necessarie ad eliminare il pericolo derivante da sconnessione conci apicali del muro e profonda lesione orizzontale nel basamento costituito da costone tufaceo?, e provvedere inoltre a non praticare e non far praticare le zone del terrapieno sovrastante in prossimità del muro?.

Tale comunicazione, secondo quanto sostenuto dalla ricorrente, sarebbe avvenuta a seguito...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA