Ordinanza nº 111 da Corte Costituzionale, 29 Maggio 2013

Relatore:Alessandro Criscuolo
Data di Resoluzione:29 Maggio 2013
Emittente:Corte Costituzionale
 
ESTRATTO GRATUITO

ORDINANZA N. 111 ANNO 2013REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: -      Franco                         GALLO                                            Presidente -     Luigi                            MAZZELLA                                      Giudice -      Gaetano                       SILVESTRI                                             ” -      Sabino                         CASSESE                                                ” -      Giuseppe                     TESAURO                                               ” -      Paolo Maria                 NAPOLITANO                                       ” -      Giuseppe                     FRIGO                                                     ” -      Alessandro                  CRISCUOLO                                          ” -      Paolo                           GROSSI                                                   ” -      Giorgio                        LATTANZI                                              ” -      Aldo                            CAROSI                                                   ” -      Marta                           CARTABIA                                             ” -      Sergio                          MATTARELLA                                       ” -      Mario Rosario              MORELLI                                                ” -      Giancarlo                     CORAGGIO                                            ” ha pronunciato la seguente ORDINANZA nel giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 3 della legge della Regione Veneto 27 dicembre 2011, n. 30 (Disposizioni urgenti in materia di orari di apertura e chiusura delle attività di commercio al dettaglio e disposizioni transitorie in materia di autorizzazioni commerciali relative a grandi strutture di vendita e parchi commerciali), promosso dal Tribunale amministrativo regionale per il Veneto nel procedimento vertente tra la Pam Panorama s.p.a. e il Comune di Treviso ed altri, con ordinanza del 29 febbraio 2012, iscritta al n. 79 del registro ordinanze 2012 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 19, prima serie speciale, dell’anno 2012. Visti gli atti di costituzione della Pam Panorama s.p.a., della Regione Veneto, nonché gli atti di intervento della Federdistribuzione, della Bennet s.p.a. e della Aspiag Service s.r.l.; udito nell’udienza pubblica del 23 aprile 2013 il Giudice relatore Alessandro Criscuolo; uditi gli avvocati Giorgio Roderi per la Pam Panorama s.p.a. e per la Federdistribuzione, Luigi Manzi per la Regione Veneto, Federica Scafarelli per la Aspiag Service s.r.l. e Mariano Protto per la Bennet s.p.a. Ritenuto che, con ordinanza depositata il 29 febbraio 2012, il Tribunale amministrativo regionale per il Veneto (d’ora in avanti, TAR) ha sollevato, in riferimento agli articoli 41 e 117, secondo comma, lettere e) ed m), della Costituzione, questioni di legittimità costituzionale dell’articolo 3 della legge della Regione Veneto 27 dicembre 2011, n. 30 (Disposizioni urgenti in materia di orari di apertura e chiusura delle attività di commercio al dettaglio e disposizioni transitorie in materia di autorizzazioni commerciali relative a grandi strutture di vendita e parchi commerciali); che il TAR premette di essere chiamato a pronunziare su un ricorso promosso da una...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA