Ordinanza nº 295 da Corte Costituzionale, 17 Luglio 2007

Relatore:Paolo Maria Napolitano
Data di Resoluzione:17 Luglio 2007
Emittente:Corte Costituzionale
 
ESTRATTO GRATUITO

ORDINANZA N. 295

ANNO 2007

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE COSTITUZIONALE

composta dai signori:

- Franco††††††††††††††††††† BILE†††††††††††††††††††††† Presidente

- Giovanni Maria††††††† FLICK††††††††††††††††††† Giudice

- Francesco ††††††††††††† AMIRANTE††††††††††††††††† "

- Ugo††††††††††††††††††††††† DE SIERVO††††††††††††††††† "

- Paolo††††††††††††††††††††† MADDALENA††††††††††††† "

- Alfio††††††††††††††††††††††† FINOCCHIARO†††††††††††† †††† "

- Alfonso†††††††††††††††††† QUARANTA†††††††††††††††† "

- Franco††††††††††††††††††† GALLO††††††††††††††††††††††† "

- Luigi ††††††††††††††††††††† MAZZELLA††††††††††††††††† "

- Gaetano††††††††††††††††† SILVESTRI†††††††††††††††††† "

- Sabino†††††††††††††††††††† ††††††††††††††† CASSESE††††††††††††††††††††† †† "

- Maria Rita††††††††††††††† SAULLE††††††††††††††††††††††† ††††† "

- Giuseppe††††††††††††††††† TESAURO†††††††††††††††††††† ††††† "

- Paolo Maria†††††††††††† NAPOLITANO†††††††††††† "

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

nel giudizio di legittimit‡ costituzionale dellíart. 13, comma 2, lettera b), del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dellíimmigrazione e norme sulla condizione dello straniero), promosso con ordinanza del 26 gennaio 2005 dal Giudice di pace di Bari sul ricorso proposto da Guguci Octavian nei confronti del Prefetto di Bari, iscritta al n. 246 del registro ordinanze 2005 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 19, prima serie speciale, dellíanno 2005.

Visto líatto di intervento del Presidente del Consiglio dei ministri;

udito nella camera di consiglio del 6 giugno 2007 il Giudice relatore Paolo Maria Napolitano.

Ritenuto che il Giudice di pace di Bari, con ordinanza del 26 gennaio 2005, ha sollevato, in riferimento agli articoli 3 e 13 della Costituzione, questione di legittimit‡ costituzionale dellíart. 13, comma 2, lettera b), del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dellíimmigrazione e norme sulla condizione dello straniero), nella parte in cui prevede che líomessa richiesta da parte dello straniero del permesso di soggiorno nel termine di otto giorni lavorativi dallíingresso in Italia comporti ñ anche quando líingresso sia avvenuto legittimamente e sussistano le condizioni per líottenimento del predetto permesso ñ líautomatica emissione del decreto di espulsione senza una preventiva valutazione della sussistenza delle condizioni per il rilascio del titolo di soggiorno;

che il rimettente premette in fatto che Guguci Octavian...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA