Ordinanza nº 252 da Corte Costituzionale, 03 Luglio 2007

Relatore:Ugo De Siervo
Data di Resoluzione:03 Luglio 2007
Emittente:Corte Costituzionale
 
ESTRATTO GRATUITO

ORDINANZA N. 252

ANNO 2007

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE COSTITUZIONALE

composta dai signori:

- Franco††††††††††††††††††††† BILE†††††††††††††††††††††††††† Presidente

- Giovanni Maria††††††††† FLICK††††††††††††††††††††††† Giudice†††††

- Francesco†††††††††††††††† AMIRANTE†††††††††††††† †††††† ì

- Ugo††††††††††††††††††††††††† DE SIERVO†††††††††††††† †††††† ì

- Paolo††††††††††† MADDALENA†††††††††† †††††† ì

- Alfio††††††††††††††††††††††††† FINOCCHIARO††††††† †††††† ì

- Alfonso†††††††††††††††††††† QUARANTA††††††††††††† †††††† ì

- Franco††††††††††††††††††††† GALLO††††††††††††††††††††† †††††† ì

- Luigi††††††††††††††††††††††††† MAZZELLA†††††††††††††† †††††† ì

- Gaetano††††††††††††††††††† SILVESTRI††††††††††††††† †††††† ì

- Sabino †††††††††††††††††††† CASSESE†††††††††††††††††† †††††† ì

- Maria Rita†††††††††††††††† SAULLE†††††††††††††††††††† †††††† ì

- Giuseppe†††††††††††††††††† TESAURO††††††††††††††††† †††††† ì

- Paolo Maria††††††††††††† NAPOLITANO††††††††† †††††† ì

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

nel giudizio per conflitto di attribuzione sorto a seguito della deliberazione del Consiglio dei ministri del 14 maggio 2004 e del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 14 maggio 2004, recante la ´Determinazione delle quote previste dallíart. 2, comma 4, del decreto legislativo 18 febbraio 2000, n. 56-Anno 2002ª, promosso con ricorso della Regione Campania notificato il 20 settembre 2004, depositato in cancelleria il 25 settembre 2004 ed iscritto al n. 22 del registro conflitti 2004.

††††††††††† Visto líatto di costituzione del Presidente del Consiglio dei ministri;

††††††††††† udito nella camera di consiglio del 6 giugno 2007 il Giudice relatore Ugo De Siervo.

††††††††††† Ritenuto che con ricorso notificato il 20 settembre 2004 e depositato il successivo 25 settembre (reg. confl. enti n. 22 del 2004) la Regione Campania, in persona del Presidente pro-tempore della Giunta regionale, ha sollevato conflitto di attribuzione nei confronti dello Stato, in relazione alla delibera del Consiglio dei ministri del 14 maggio 2004 e al contemporaneo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 14 maggio 2004, recante ´Determinazione delle quote previste dallíart. 2, comma 4, del decreto legislativo 18 febbraio 2000, n. 56-Anno 2002ª, chiedendo alla Corte di dichiarare che non spetta allo Stato, ´in assenza di intesa con la Conferenza Stato-Regioniª, ´provvedere alla determinazione delle quoteª ´in violazione degli artt. 117 e 119 della...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA